Juan Carlos Reche Cala nuovo direttore del Cervantes di Palermo

Juan Carlos Reche Cala è stato nominato direttore – per i prossimi cinque anni – della sede siciliana dell’Instituto Cervantes di Palermo, istituzione creata dallo Stato Spagnolo nel 1991 con l’obiettivo di promuovere l’insegnamento della lingua spagnola, diffonderne la cultura insieme a quella ispanoamericana, in Italia attualmente con 4 sedi – Milano, Roma, Napoli e dal 2006 Palermo.

Ispanista e poeta, il neo eletto è stato precedentemente Direttore dell’Instituto Cervantes di Roma, ha ricevuto nel 2013 il Premio Nazionale per la Traduzione dal MiC e ha tradotto, tra gli altri, le opere di Giorgio Caproni, Giovanni Raboni, Maurizio Cucchi.

“Dopo aver portato a termine il mio incarico all’Instituto Cervantes di Roma, è una soddisfazione per me poter mettere in pratica la mia esperienza in Sicilia e soprattutto a Palermo. I lunghi e difficili mesi della pandemia ci hanno fatto trovare metodi alternativi di condivisione delle attività didattiche e culturali ma ci hanno anche fatto comprendere l’importanza dello svolgere le stesse attività in presenza. Per queste ragioni sono molto emozionato per l’imminente inizio dei nostri corsi accademici, che si svolgeranno nelle aule di via Mariano Stabile, e per le prossime iniziative culturali che animeranno la nostra sede nel cuore della Vucciria, la chiesa sconsacrata di Sant’Eulalia dei Catalani, per la quale ci sono già in programma due grandi eventi, che sveleremo a breve, e che coinvolgeranno importanti istituzioni culturali internazionali. Voglio solo anticiparvi la celebrazione del Día del Cine Español il 6 ottobre, segnate questa data”, dichiara Juan Carlos Reche Cala.