Sartori Cheese nomina Bert Sartori CEO

Il nuovo amministratore delegato rappresenta la quarta generazione di leadership familiare per l’azienda casearia con sede nel Wisconsin.

Dal 1939, il nome Sartori rappresenta la massima qualità nella produzione artigianale di formaggio. Ora, mentre Sartori Cheese nomina Bert Sartori suo nuovo CEO, l’azienda ha inaugurato la quarta generazione di leadership familiare nei suoi 83 anni di storia.

Il padre di Bert, Jim Sartori, ha rappresentato la terza generazione della leadership della famiglia Sartori, pur ricoprendo il ruolo di CEO per quasi tre decenni. Mentre Bert è pronto ad aggiungere una visione creativa unica per il futuro dell’azienda, cerca di onorare e mantenere l’impegno per l’artigianato caseario che Sartori Cheese ha costruito nelle precedenti tre generazioni.

“Sartori Cheese ha sempre rappresentato una cultura casearia che celebra la creatività, la passione e l’autenticità”, ha affermato Bert Sartori. “Sono orgoglioso di guidare un’azienda ancorata alla tradizione mentre spingiamo i confini del nostro mestiere in modo da poter condividere formaggi nuovi e premiati con persone di tutto il mondo”.

Bert ha conseguito un MBA presso la Kellogg School of Management della Northwestern University, è un produttore di formaggio autorizzato e ha oltre 17 anni di esperienza progressiva in finanza, operazioni e sviluppo aziendale. La longevità e la diversità di esperienza di Sartori gli danno una visione inestimabile di ogni aspetto del settore caseario. La sua visione per il futuro dell’azienda è incentrata su una partnership continua con le migliori aziende lattiero-casearie del Wisconsin e un costante impegno per l’arte casearia.

Sartori Cheese è orgogliosa di avere quattro dozzine di casari autorizzati, tra cui uno dei soli due maestri casari donne nel Wisconsin. L’impegno dell’azienda nel coltivare produttori caseari appassionati è ulteriormente evidenziato da un programma di apprendistato best-in-class che aiuta i candidati ad affinare le loro abilità durante le fasi finali della loro formazione.

“Fare un ottimo formaggio inizia con persone eccezionali e siamo entusiasti di continuare a investire nei membri talentuosi e dedicati del nostro team”, ha affermato Sartori.

Sartori è stata fondata nel 1939 dal bisnonno di Bert Sartori, Paolo, un immigrato italiano. Il nonno di Bert, Joe, ha preceduto suo padre, Jim, come leader dell’azienda. L’azienda è cresciuta dalla sua dozzina di membri del team al momento della sua fondazione a più di 900 oggi, deliziando gli amanti del formaggio in oltre 50 paesi in tutto il mondo.