Burberry: Daniel Lee nominato Chief Creative Officer al posto di Riccardo Tisci

Daniel Lee è stato nominato Chief Creative Officer di Burberry, casa di moda di lusso britannica che realizza vestiti, accessori e cosmetici. Lavorerà presso la sede centrale di Burberry a Londra a partire dal  3 ottobre 2022 e lavorerà a diretto riporto di Jonathan Akeroyd, amministratore delegato. Lee prende il posto di Riccardo Tisci, in carica dal 2018.

Designer pluripremiato, Lee in precedenza è stato Direttore del design prêt-à-porter di Celine – dove è entrato nel 2012 – e ha lavorato anche per Maison Margiela, Balenciaga e Donna Karan. Dal 2018 al 2021 è stato Direttore Creativo di Bottega Veneta

Nel suo nuovo ruolo, supervisionerà tutte le collezioni Burberry e presenterà la sua collezione di debutto in passerella alla London Fashion Week nel febbraio 2023.

“ Sono lieto che Daniel si unisca a Burberry come nostro nuovo Chief Creative Officer. Daniel è un talento eccezionale con una comprensione unica del consumatore di lusso di oggi e un solido record di successo commerciale, e la sua nomina rafforza le ambizioni che abbiamo per Burberry. Sono entusiasta di lavorare a stretto contatto con lui e sono fiducioso che avrà l’impatto a cui puntiamo in questa prossima fase, supportato dai nostri team talentuosi ed esperti “, dichiara Jonathan Akeroyd, CEO.

“Sono onorato di unirmi a Burberry come Chief Creative Officer. Insieme al team, scriveremo l’entusiasmante capitolo successivo per questo leggendario marchio di lusso britannico, continuando la sua eredità storica e costruendo sull’eredità di Riccardo. Sono molto entusiasta di tornare a Londra, una città che sostiene la creatività pionieristica e che continua a ispirarmi”, commenta Daniel Lee.