NielsenIQ e GFK si uniscono per diventare il principale fornitore globale di informazioni e analisi di settore 

NielsenIQ – azienda globale di misurazione e analisi dati – e Gfk – fornitore di dati e intelligence per l’industria dei beni di consumo – hanno annunciato un accordo per unirsi con l’obiettivo di diventare il principale fornitore globale di informazioni e analisi del settore retail e dei consumatori, rafforzandone la copertura omnichannel. Infatti, la posizione leader di GfK nel settore dei beni durevoli in ben 67 paesi, unita alla leadership di NielsenIQ nella misurazione dei beni di largo consumo in 90 Paesi, consentirà di ampliare la copertura dei servizi per le aziende clienti e di raggiungere nuovi segmenti di mercato.

Advent International – fondo che aveva acquisito NielsenIQ nel 2021 – sarà l’azionista di maggioranza della nuova società, mentre il Nuremberg Institute for Market Decisions e KKR – soci di Gfk – rimarranno azionisti importanti della compagine societaria.

“Nell’ultimo anno, NielsenIQ ha investito significativamente nell’espansione della propria copertura, in tecnologie avanzate e in analisi predittive per assicurare ai clienti una visione completa dei consumatori. L’unione delle nostre capability ci consentirà di accelerare ulteriormente l’innovazione per servire al meglio i nostri clienti e creare valore per tutti gli stakeholder. Insieme a GfK, abbiamo l’opportunità di definire il futuro della misurazione globale del mondo retail e dei consumatori; un futuro veloce, agile e connesso”,dichiara Jim Peck, Executive Chairman e Chief Executive Officer di NielsenIQ.

“Negli ultimi anni, GfK ha affrontato con successo la trasformazione digitale, ottenendo una crescita redditizia e sostenibile. Ora, unire le forze con NielsenIQ ci permetterà di sostenere la prossima fase di sviluppo dell’azienda. L’unione con NielsenIQ ci consentirà di fornire ai nostri clienti servizi più agili e su scala globale, accelerando il nostro percorso verso l’innovazione, e cogliendo nuove e significative opportunità di crescita”, rende noto Lars Nordmark (nella foto), Chief Executive Officer e Chief Financial Officer ad interim di GfK.