Andrea Guerra lascia la carica in Lvmh

Andrea Guerra lascerà la carica nel colosso francese del lusso LVMH. Dal 2020 era CEO di LVMH Hospitality Excellence (divisione che comprende Hotels Cheval Blanc e Belmond Hotels & Luxury Trains) e membro del Comitato esecutivo. Guerra resterà in carica fino alla fine di maggio, per poi rimaner in azienda in qualità di senior advisor del gruppo.

“Sono felice che Andrea continuerà a lavorare con me e con il gruppo in qualità di advisor – ha commentato Bernard Arnault, presidente e CEO del gruppo – Voglio ringraziare Andrea per le qualità di leader dimostrate all’interno del gruppo. Andrea ha giocato un ruolo chiave nell’accompagnare verso l’eccellenza Belmond, recentemente acquisito da LVMH, assicurando nel contempo a Thélios un posizionamento di player assoluto nel settore dell’eyewear. Andrea ha inoltre pilotato Fendi e Loro Piana con grande determinazione, permettendo alle due Maisons di ottenere dei forti risultati in un periodo di grande incertezza”.

“Lavorare accanto a Bernard Arnault e per il gruppo LVMH è stata per me una formidabile opportunità – ha detto Guerra, secondo una nota interna del colosso francese – Sono stato fortemente ispirato dalla cultura del gruppo che ha nell’eccellenza assoluta la sua cifra. Le Maisons che ho guidato hanno dovuto affrontare, specie in questi due ultimi anni particolarmente intensi, differenti sfide ed è con energia e determinazione che ho lavorato per il loro sviluppo. Desidero ora perseguire nuovi progetti più imprenditoriali“.