ArcelorMittal: taglia domanda globale di acciaio, crollo in Europa

ArcelorMittal, il più grande produttore mondiale di acciaio, ha rivisto al ribasso le sue previsioni sulla domanda globale di acciaio, con una riduzione più netta del previsto in Europa a causa di un mercato automobilistico fiacco.
    La società lussemburghese, che rappresenta circa il 6% della produzione mondiale di acciaio, ha affermato di prevedere un aumento del consumo globale di acciaio, che include le variazioni delle scorte, tra lo 0,5% e 1,5% nel 2019, da una precedente stima tra l’1% e l’1,5%. L’Europa, ha aggiunto la società, vedrebbe un calo tra l’1% e il 2% (contro una previsione precedente fino a -1%) e ha anche tagliato le sue speranze di espansione per gli Stati Uniti e il Brasile.