Giacomo Galletto nominato Vicepresidente dell’Associazione Europea degli Allenatori di Atletica Leggera

Giacomo Galletto, allenatore nazionale Fidal specializzato in velocità e ostacoli, è stato recentemente nominato Vicepresidente e Responsabile dello Sviluppo presso l’European Athletics Coaches Association (EACA), l’Associazione Europea degli Allenatori di Atletica Leggera con sede a Londra. Galletto è stato scelto per succedere al compianto e prestigioso professor Elio Locatelli.
Originario di La Spezia, Galletto è ingegnere del software, Presidente del Cda e Direttore Tecnico della Società La Spezia Port Service, ma ha sempre avuto un legame profondo con l’atletica leggera, prima come atleta e poi come allenatore nazionale specializzato in velocità e ostacoli. Era già membro del consiglio dell’associazione, fondata 63 anni fa, subito dopo i Giochi Olimpici di Roma del 1960, un periodo storico per l’atletica leggera.

Durante quell’Olimpiade, l’Europa riuscì finalmente a emergere dall’ombra degli Stati Uniti. Mentre a Melbourne nel 1956 il confronto tra le vittorie americane ed europee si concluse con un 16 a 11, a Roma l’Europa conquistò 18 medaglie contro le 12 degli Stati Uniti. Di quelle Olimpiadi, molti ricorderanno le straordinarie prestazioni di Livio Berruti, che vinse i 200 metri. Fu proprio in seguito a questi successi che un gruppo di allenatori visionari si riunì a Vincennes, in Francia, per fondare l’EACA, con l’obiettivo di offrire un’adeguata formazione agli allenatori europei attraverso un programma di certificazione. Tra questi allenatori visionari figurava anche l’italiano Sandro Calvesi, allenatore del medagliato di bronzo olimpico Eddy Ottoz nei 110 metri ostacoli ai Giochi di Città del Messico nel 1968.

La riunione di Vincennes fu la prima conferenza dell’EACA, che successivamente si è tenuta in altre 20 città europee, tra cui Padova nel 2022, dove si è svolta la 44ª conferenza, ora nota a livello internazionale come “International Festival of Athletics Coaching” (IFAC). Oggi l’associazione rappresenta 1.500 allenatori all’interno della Federazione Europea di Atletica Leggera (EA) e lavora insieme a loro per promuovere lo sviluppo dei tecnici europei, mantenendoli all’avanguardia. La conferenza di quest’anno, che si terrà nuovamente a Padova, avrà come tema “Il linguaggio del Coaching”.