Digital innovation hub (Dih) Lazio nomina Luciano Mocci Presidente e Marcello Bertoni A.D.

Aria di cambiamenti per Digital innovation hub (Dih) del Lazio, Cicero: Luciano Mocci (in foto) è stato nominato Presidente di Innovacamere e Direttore Generale di Federlazio, mentre Marcello Bertoni, già Vicedirettore generale vicario di Unindustria e consigliere di amministrazione di Cicero dalla costituzione, assume la carica di Amministratore Delegato.

“Ringrazio il presidente Angelo Camilli e il Cda uscente per l’ottimo lavoro svolto. Assumo questo incarico cercando di continuare l’attività intrapresa dalla precedente governance, portando il mio contributo di esperienze nel sostenere l’implementazione del processo di digitalizzazione delle imprese. L’innovazione digitale diventa sempre più importante soprattutto per le Pmi che sono costrette a rapportarsi in mercati competitivi caratterizzati da continui cambiamenti. Diventa, pertanto, prioritario per le aziende aumentare la produttività, migliorando l’efficienza e l’efficacia dei processi produttivi attraverso un adeguato livello di digitalizzazione. Questa e’ la missione che il Dih Lazio continuerà a portare avanti con forza e determinazione sostenendo in questo modo la crescita e lo sviluppo delle aziende del nostro territorio.” dichiara Mocci.

Il Dih Lazio è una società senza scopo di lucro che imposta la propria attività come ascolto della domanda di innovazione digitale delle aziende. E’ promossa dalle tre associazioni manifatturiere del Lazio: Cna, Federlazio e Unindustria, nell’ambito del piano impresa 4.0, e opera da oltre quattro anni per supportare il processo di crescita digitale delle Pmi del territorio regionale. Cicero Dih Lazio è anche partner di quattro European digital innovation hub e collabora con gli otto Competence center italiani specializzati nelle tecnologie piu’ all’avanguardia per la modernizzazione del Sistema produttivo italiano.