Vittorio Colao rientra in General Atlantic come Vice Presidente dell’EMEA

General Atlantic, una delle principali società di equity growth a livello globale, ha annunciato che Vittorio Colao è rientrato nell’azienda come Vice Presidente dell’EMEA. Nel suo ruolo, Colao attingerà alla sua vasta esperienza in tecnologia, consumatori e piattaforme digitali per fornire consulenza strategica ai team di investimento globali dell’azienda e alle società di portafoglio in tutta l’area EMEA. In precedenza è stato Senior Advisor di General Atlantic dal 2019 al 2021.

Colao torna in azienda dopo essere stato Ministro dell’Innovazione Tecnologica e della Transizione Digitale per il governo italiano dal 2021 al 2022, ruolo in cui ha guidato la crescita di servizi digitali inclusivi ed efficienti in tutta Italia e ha supervisionato il programma spaziale del Paese. In precedenza, Colao ha trascorso 20 anni nel Gruppo Vodafone, ricoprendo il ruolo di Group Chief Executive per un decennio, dove ha guidato la crescita significativa dell’azienda fino a diventare uno dei più grandi gruppi di telecomunicazioni a livello globale. Attualmente ricopre il ruolo di amministratore non esecutivo presso Verizon ed è membro del comitato esecutivo dell’Università Bocconi in Italia.

Gabriel Caillaux, Co-President, Managing Director e Head of General Atlantic’s business in EMEA, ha dichiarato: “Vittorio rientra in azienda in un momento cruciale dell’evoluzione e dell’intersezione delle industrie tecnologiche, di consumo e digitali in tutta Europa, portando un’esperienza unica attraverso la sua incarico pluridecennale in una delle aziende di telecomunicazioni leader in Europa. Vittorio ha dato un contributo significativo alla nostra attività prima della sua partenza nel 2021 e non vediamo l’ora di attingere alla sua notevole esperienza per aiutarci a navigare tra le opportunità e le sfide future”.

Colao ha aggiunto: “L’opportunità per l’innovazione tecnologica e digitale continua a essere un fattore chiave dell’inclusione economica e sociale in tutto il mondo. Sono onorato di far parte nuovamente della rete globale di General Atlantic e di collaborare con imprenditori e team di gestione in tutta l’area EMEA, aiutando le loro aziende a scalare l’accesso alle soluzioni per alcuni dei problemi più urgenti del nostro tempo”.