Spitch continua a crescere: Massimo Giovannetti è il nuovo Country Manager Italy

Spitch.ai, azienda internazionale specializzata in soluzioni di tecnologia vocale, è lieta di annunciare il rafforzamento del proprio team italiano attraverso l’ingresso di Massimo Giovannetti in qualità di Country Manager Italy.

Nel suo nuovo ruolo, Giovannetti fungerà da guida dell’azienda all’interno del mercato italiano, coordinando le attività di sviluppo strategico dell’azienda sul territorio e mirando al suo continuo consolidamento ed espansione, in particolare nel settore banking, assicurativo, utilities, nei Call/Contact Center e nelle telecomunicazioni.

Manager dotato di un’esperienza più che ventennale di livello globale, con un solido background nell’Information Technology e nei processi di digital transformation, Giovannetti si è specializzato nella vendita di soluzioni SaaS, IaaS e PaaS, lavorando con la Pubblica Amministrazione, verticali Telco e Finanziarie, nonché partner di canale di distribuzione mondiale.

Prima del suo ingresso in Spitch ha ricoperto il ruolo di Sales Director in diverse aziende multinazionali come Dell, Syncplicity, Selerant e PerVoice, dove ha potuto affinare le proprie competenze nell’ambito delle tecnologie vocali.

“Attraverso la sua carriera Giovannetti ha sempre dimostrato un forte orientamento al risultato e la capacità di costruire e gestire tanto sistemi di vendita complessi quanto partnership strategiche nei settori IT, Cloud e Software. Siamo felici di accoglierlo nel nostro team, stimolando la crescita della nostra azienda verso una nuova frontiera della trasformazione digitale italiana e dell’intelligenza artificiale”, ha dichiarato Piergiorgio Vittori, Amministratore Unico di Spitch.ai Italy e International Managing Director di Spitch.ai.

“Spitch è più di una società di software. Spitch ottimizza la comunicazione vocale e aiuta le aziende a comprendere e servire meglio i propri clienti attraverso l’uso dell’elaborazione del linguaggio naturale (NLP), dell’intelligenza artificiale (AI) e del machine learning”, spiega Giovannetti. “In Spitch sento la massima affinità con il proposito che da sempre accompagna tutte le mie avventure lavorative: fare la differenza; e sono certo che, in questo team, la faremo”.