Impresa Percassi, Giorgio Cucchi nuovo Amministratore Delegato 

Milano, 30 nov. (askanews) - Il cda di Impresa Percassi, general contractor leader nell'edilizia privata, ha nominato Giorgio Cucchi nuovo amministratore delegato. Il manager succede a Jacopo Palermo, amministratore delegato di Impresa Percassi sin dal 2014 e AD di Costim in carica dal 2019, che assume la carica di presidente della società. La nomina di Cucchi rientra nella strategia del Gruppo Costim, affidata al Ceo Palermo, di continua evoluzione e consolidamento del management team attraverso l'inserimento di manager di elevata seniority e comprovata esperienza, funzionale al raggiungimento degli ambiziosi e sfidanti obiettivi dei prossimi anni. Cucchi proviene da Sacmi - realtà internazionale leader nella fornitura di macchine e impianti per l'industria della ceramica, dei metalli, del packaging e del food and beverage - in cui ha ricoperto il ruolo di Country General Manager portando il gruppo nel Paese asiatico ad una crescita significativa. Cucchi, dopo la Business School Insead, ha iniziato la sua carriera nel Gruppo Carraro in cui è rimasto quasi venti anni, seguendo importanti progetti in Asia e in Nord Europa e arrivando a ricoprire il ruolo di General Manager. Impresa Percassi nel 2021 ha registrato un fatturato di 227 milioni di euro, rispetto ai 150 milioni dell'anno precedente, con una crescita del 51,6%, e un significativo incremento della marginalità, con un +35,2% rispetto al 2020, consolidando così il proprio posizionamento, ed una previsione di fatturato per il 2022 di oltre 250 milioni. La crescita registrata lo scorso anno, ha portato Impresa Percassi a scalare la classifica delle prime cinquantacinque imprese dell'edilizia privata, presentata oggi a Milano in occasione della quinta edizione del Rapporto Guamari, passando dalla settimana alla quarta posizione. "L'ingresso di un manager di comprovata esperienza come Giorgio Cucchi va ad ampliare la squadra guidata dall'Ing. Palermo - al quale da oggi passo il testimone della Presidenza di Impresa Percassi permettendogli allo stesso tempo di dedicarsi appieno alla mission di Costim - e sono certo consentirà di avviare una nuova e ancor più sfidante fase di crescita sostenibile di Impresa Percassi per recitare un ruolo da protagonista in un mercato sempre più complesso e sofisticato", ha dichiarato Francesco Percassi, presidente del Gruppo Costim.

Il Consiglio di Amministrazione di Impresa Percassi, general contractor leader nell’edilizia privata, ha nominato Giorgio Cucchi nuovo Amministratore Delegato. Il manager subentra a Jacopo Palermo, attuale amministratore delegato di Impresa Percassi e di Costim, che assume la carica di Presidente della società.

La nomina di Cucchi rientra nella strategia del Gruppo Costim, affidata a Jacopo Palermo, di proseguire l’evoluzione e il consolidamento del management team attraverso l’inserimento di manager di elevata seniority e comprovata esperienza, per raggiungere obiettivi ambiziosi nei prossimi anni. Cucchi proviene da Sacmi, realtà internazionale leader nella fornitura di macchine e impianti per l’industria della ceramica, dei metalli, del packaging e del food and beverage. 

Impresa Percassi nel 2021 ha registrato un fatturato di 227 milioni, rispetto ai 150 milioni dell’anno precedente, con una crescita del 51,6%, ed una previsione di fatturato per il 2022 di oltre 250 milioni. La crescita registrata lo scorso anno ha portato Impresa Percassi a scalare la classifica delle prime cinquantacinque imprese dell’edilizia privata, presentata a Milano in occasione della quinta edizione del Rapporto Guamari, passando dalla settima alla quarta posizione.

“L’ingresso di un manager di comprovata esperienza come Giorgio Cucchi va ad ampliare la squadra guidata dall’Ing. Palermo – al quale da oggi passo il testimone della Presidenza di Impresa Percassi permettendogli allo stesso tempo di dedicarsi appieno alla mission di Costim – e sono certo consentirà di avviare una nuova e ancor più sfidante fase di crescita sostenibile di Impresa Percassi per recitare un ruolo da protagonista in un mercato sempre più complesso e sofisticato”, ha commentato Francesco Percassi, presidente del Gruppo Costim.