Cellply nomina Alessia Zanelli nuova Presidente del Consiglio di Amministrazione

Cellply Srl ha annunciato che Alessia Zanelli, membro del CdA dal 2021, il 13 ottobre 2022 è stata nominata come nuovo Presidente del CdA per supportare il management su obiettivi strategici e commerciali. Zanelli si sostituisce a Massimo Bocchi (in foto), co-fondatore di Cellply, che ha finora ricoperto il ruolo di Presidente e che rimane CEO della società.

Prima di Cellply, Zanelli è stata CEO di Comecer Spa che commercializza soluzioni automatizzate per la produzione di prodotti farmaceutici, tra cui ATMP (Advanced Therapeutics Medicinal Products), dove ha gestito oltre 300 dipendenti portando all’acquisizione da parte della multinazionale ATS Automation Tooling Systems Inc. nel 2018.

Il CdA è convinto che il ruolo di Presidente permetterà a Zanelli di mettere a disposizione la sua ampia esperienza operativa e commerciale, soprattutto durante le fasi critiche del lancio prodotto e del fundraising.

Massimo Bocchi, CEO di Cellply, ha commentato: “Sono onorato ed entusiasta di lavorare a stretto contatto con Alessia in un momento cruciale per Cellply, mentre stiamo portando sul mercato una soluzione innovativa per caratterizzare terapie cellulari. Alessia sarà di grande supporto alla nostra crescita, data la sua poliedrica esperienza nella gestione di un’azienda high-tech e la sua conoscenza del settore farmaceutico e ATMP. Il suo contributo sarà fondamentale per accelerare l’introduzione della piattaforma VivaCyte nel mercato delle terapie cellulari”.

Zanelli ha commentato: “Sono grata al CdA per questo ruolo ed entusiasta dell’opportunità di contribuire direttamente al successo dell’azienda. In questo momento storico il settore farmaceutico assiste a un drammatico bisogno di strumenti analitici per la R&S e il controllo di qualità dei prodotti di terapia cellulare e genica. Credo che l’innovativa tecnologia di Cellply possa essere un punto di svolta in questo e altri mercati che coinvolgono terapie legate al sistema immunitario”.