Francesco D’Acri nuovo Country Manager per l’Italia di PrestaShop

Francesco D’Acri è stato nominato Country Manager per l’Italia di PrestaShop, leader europeo delle soluzioni software open source per l’e-commerce. Il manager si occuperà di implementare ulteriormente la presenza nel mercato italiano dell’azienda, guidando il team italiano nello sviluppo del business.

Con oltre dieci anni di esperienza professionale negli ambiti dell’e-commerce, soluzioni digitali e pagamenti online e specializzato nei settori vendite, strategia aziendale, commercio transfrontaliero, retail, fintech e marketing, Francesco D’Acri è stato precedentemente Sales Director presso ZeroGrey Srl, agenzia internazionale di e-commerce di grandi marchi, e in Weborama Italia, leader europeo di riferimento per le soluzioni di audience-driven advertising. Ha lavorato anche come Head of eCommerce & Retail in ContactLab, provider di soluzioni di digital marketing multicanale, e come Head of Sales in PayPal, integrando il servizio sugli store di brand come Trenitalia, Alitalia, TIM, Vodafone, Gucci, Ferrari, AXA e Allianz.

“Sono particolarmente entusiasta di entrare a far parte del team di PrestaShop! Non vedo l’ora di mettere la mia expertise a disposizione di questo business in forte ascesa che offre soluzioni sempre più innovative ed efficienti. Poter affiancare merchant dinamici e agenzie partner di grande esperienza, con una squadra di eccellenti talenti e lavorando a un portfolio in continua evoluzione accresce ulteriormente la mia passione per l’innovazione e le nuove sfide professionali”, dichiara Francesco D’Acri, Country Manager Italy.

“L’Italia rappresenta un mercato in rapida ascesa e con ampio potenziale. È per me motivo di grande orgoglio poter annunciare l’arrivo di un professionista come Francesco. Sono sicuro che Francesco saprà mettere a fattore comune la rilevante esperienza maturata nel mondo dell’e-commerce in questi anni, lavorando con importanti player del mercato e affiancando ogni giorno le aziende del nostro territorio”, commenta Luca Mastroianni, VP International.