Workday: secondo trimestre positivo, +21,9% di ricavi totali rispetto all’anno precedente

 Workday, azienda leader nelle applicazioni cloud aziendali per la finanza e le risorse umane, ha annunciato i risultati finanziari del secondo trimestre per l’anno fiscale 2023 e l’acquisizione di nuovi clienti che hanno scelto il sistema di gestione finanziaria Workday Financial Management.

Di seguito alcuni punti salienti:

  • Aumento dei ricavi: Workday ha registrato un secondo trimestre positivo, con ricavi totali che ammontano a 1,54 miliardi di dollari, in crescita del 21,9% rispetto all’anno precedente, e ricavi da sottoscrizioni di 1,37 miliardi di dollari, superiori del 22,8% rispetto all’anno passato. Per l’anno fiscale 2023 Workday si aspetta ricavi da sottoscrizioni compresi tra i 5,537 e 5,557 miliardi di dollari.
  • Acquisizione di nuovi clienti: Due aziende (una di queste è Salesforce) presenti nella Fortune 500 hanno scelto il Workday Financial Management. Workday ha inoltre annunciato che sempre in questo trimestre ci sono stati diversi altri clienti (sia istituzioni pubbliche, sia aziende private) che hanno scelto il sistema di gestione finanziaria Workday.
  • Ingresso nel Federal Market degli Stati Uniti: Workday ha ottenuto lo status di FedRAMP con un livello di impatto di sicurezza Moderato, facendo segnare l’ingresso dell’azienda nel mercato del Governo Federale degli Stati Uniti.

Aneel Bhusri, co fondatore, co-CEO e presidente di Workday ha dichiarato: “I nostri risultati, che hanno sovraperformato rispetto alle nostre principali metriche operative, sottolineano l’importanza continua della trasformazione digitale per la finanza e le risorse umane. E, nonostante l’incertezza attuale, rimaniamo fiduciosi nelle nostre prospettive di crescita a lungo termine perché Workday continua a fungere da partner indispensabile per i nostri clienti”.

Chano Fernandez (nella foto), co-CEO di Workday ha dichiarato: “I nostri ottimi risultati nel secondo trimestre sono stati guidati dallo slancio di molte delle nostre iniziative chiave, tra cui la crescita della base clienti, di imprese internazionali e medie imprese – una testimonianza della nostra strategia e delle significative opportunità a lungo termine che abbiamo davanti”.

Barbara Larson, Chief Financial Officer di Workday: “Complessivamente siamo molto orgogliosi della solida prestazione economica a livello aziendale in questo secondo trimestre e rimaniamo concentrati forti della nostra posizione di leadership che ci aiuterà a promuovere una crescita sostenibile dei ricavi delle sottoscrizioni di oltre il 20% andando verso i 10 miliardi di dollari di ricavi”.