Public Affairs: UTOPIA, 6 mln di fatturato nel 2021

  • Fatturato di Gruppo +28% annuo, +62% triennio 2019-2021
  • UTOPIA Italia ricavi per 5.1 milioni (+21%)
  • UTOPIA Bruxelles ricavi per 0.9 milioni (+68%)
  • Oltre 60 collaboratori tra Roma, Milano e Bruxelles
  • Nuova programmazione degli UTOPIA Studios

UTOPIA, società leader in Italia nell’attività integrata di Public & Legal Affairs, Corporate Communication & Digital Strategies, chiude il bilancio d’esercizio 2021 con un fatturato di gruppo di 6 milioni di euro.

Il valore della produzione complessivo del Gruppo registra un aumento del +28% rispetto all’anno precedente (4.7 mln nel 2020) e un considerevole + 62% nel triennio 2019-2021. Il fatturato della società di diritto italiano, al 31 dicembre 2021, registra una crescita del 21% rispetto al 2020, raggiungendo i 5.107.566 €, a cui si aggiungono 890.863 € (+68%) di fatturato della controllata “UTOPIA Bruxelles”, la società di diritto belga costituita nel 2019, specializzata nell’attività di public affairs con le istituzioni dell’Unione Europea, di cui UTOPIA detiene il 100% del capitale sociale.

“Anche per il 2021 – dichiara Giampiero Zurlo, Presidente e AD di UTOPIA – i numeri confermano una crescita societaria continuativa e sostenibile, un percorso che dura da 11 anni, che viene garantito dalla costante innovazione dei processi, dall’integrazione dei servizi di public affairs e advocacy, e dalla capacità di adattarsi repentinamente ai continui cambiamenti dei mercati internazionali. Tutto ciò è ovviamente anche il risultato di importanti investimenti pluriennali, che non sono mai stati ridotti nonostante la pandemia e la recessione economica.  In tal senso, vanno considerati l’apertura di UTOPIA Bruxelles, a cui nel 2023 seguirà l’apertura di una nuova sede internazionale in un’altra capitale europea, nonché lo sviluppo dei nuovi software per il digital lobbying, e in particolare il lancio degli UTOPIA Studios, con i quali stiamo ideando e realizzando format TV di approfondimento politico-economico, avviando un processo che ci porterà a essere sempre più una media company per la comunicazione integrata specializzata in public affairs. Gli UTOPIA Studios rappresentano il più innovativo progetto di advocacy multipiattaforma che sia mai stato realizzato in Italia nel nostro settore, e che attualmente vedono in programmazione ben 9 format web TV, con un palinsesto ancora più ricco da settembre anche grazie ai nuovi talk sulle prossime elezioni politiche. È il segno di come la società sia alla costante ricerca di nuove e più evolute forme di public affairs e advocacy.”

“Si tratta infatti di servizi professionali – conclude Zurlo – ormai riconosciuti quali elementi strategici per migliorare le performance economiche perché riducono il rischio regolatorio e generano vantaggio competitivo. Le aziende, multinazionali o pmi, collocano queste attività nel cuore delle loro strategie, sempre più consapevoli di dover agire non solo sul mercato, ma anche di dover interagire con gli attori istituzionali, per tutelare la competitività.”