Generali: risultati definitivi della procedura di obbligo di acquisto

Facendo seguito al comunicato stampa diffuso in data 29 luglio 2022 relativo ai risultati provvisori della procedura (la “Procedura”) per l’assolvimento dell’Obbligo di Acquisto ai sensi dell’art. 108, comma 2, del TUF, da parte di Assicurazioni Generali (nella foto Philippe Donnet, Amministratore delegato) sulle azioni ordinarie di Cattolica (ISIN: IT0000784154) conseguente al superamento da parte di Assicurazioni Generali della soglia del 90% di cui all’art. 108, comma 2, del TUF, annunciato al mercato in data 24 maggio 2022, si rendono noti i risultati definitivi alla chiusura del periodo di presentazione delle richieste di vendita (il “Periodo di Presentazione delle Richieste di Vendita”), avvenuta in data 29 luglio 2022.

I termini utilizzati con lettera iniziale maiuscola non altrimenti definiti nel presente comunicato hanno il
significato ad essi attribuito nel documento informativo relativo alla Procedura approvato da Consob con
delibera n. 22389 del 6 luglio 2022 e pubblicato in data 8 luglio 2022 (il “Documento Informativo”).
Si conferma che, sulla base dei risultati definitivi comunicati da Equita SIM S.p.A., in qualità di Intermediario

Incaricato del Coordinamento della Raccolta delle Richieste di Vendita, alla chiusura del Periodo di
Presentazione delle Richieste di Vendita sono state presentate Richieste di Vendita per complessive n.
5.382.833 azioni ordinarie Cattolica, pari al 2,36% del capitale sociale della stessa e al 42,90% delle n.
12.547.136 azioni ordinarie Cattolica oggetto della Procedura. Pertanto, tenuto conto:

(i) delle azioni ordinarie di Cattolica portate in adesione alla Procedura, sulla base dei risultati di cui sopra;
(ii) delle complessive n. 215.799.340 azioni ordinarie Cattolica (rappresentative del 94,50% del capitale sociale di Cattolica) già detenute alla Data del Documento Informativo da Assicurazioni Generali; e
(iii) delle ulteriori n. 1.132.646 azioni ordinarie di Cattolica acquistate da Assicurazioni Generali al di fuori della Procedura successivamente alla Data del Documento Informativo, tutte ad un prezzo, in ciascun caso, non superiore al Corrispettivo, ossia ad Euro 6,75 per azione, Assicurazioni Generali giungerà a detenere complessivamente n. 222.314.819 azioni ordinarie Cattolica, pari al 97,36% del capitale sociale della stessa, e, computando le n. 1.504 azioni proprie (rappresentative di circa lo 0,001% del capitale sociale di Cattolica) già detenute da Cattolica alla Data del Documento Informativo ai fini del calcolo delle soglie previste dagli artt. 108 e 111 del TUF, una partecipazione pari al 97,36% del capitale sociale di Cattolica.

Il corrispettivo dovuto ai titolari delle azioni ordinarie Cattolica portate in adesione alla Procedura, pari ad Euro 6,75 per azione (il “Corrispettivo”), sarà pagato agli aderenti alla Procedura in data 5 agosto 2022, a fronte del contestuale trasferimento del diritto di proprietà su tali azioni a favore di Assicurazioni Generali.
Come già riportato nel Documento Informativo, il pagamento del Corrispettivo sarà effettuato da Assicurazioni Generali in denaro, tramite l’Intermediario Incaricato del Coordinamento della Raccolta delle Richieste di Vendita, agli Intermediari Incaricati, che trasferiranno i fondi agli Intermediari Depositari per l’accredito sui conti dei rispettivi clienti, in conformità alle istruzioni fornite dagli aderenti alla Procedura nella Scheda di Richiesta di Vendita. L’obbligazione di Assicurazioni Generali di corrispondere il Corrispettivo ai sensi della Procedura si intenderà adempiuta nel momento in cui le relative somme siano state trasferite agli Intermediari Incaricati.

Resta ad esclusivo carico degli aderenti alla Procedura il rischio che gli Intermediari Incaricati o gli Intermediari Depositari non provvedano a trasferire tali somme agli aventi diritto ovvero ne ritardino il trasferimento.

Si ricorda che, in considerazione dell’avvenuto raggiungimento di una partecipazione complessiva superiore al 95% del capitale sociale di Cattolica per effetto delle adesioni alla Procedura e di acquisti effettuati da Assicurazioni Generali al di fuori della medesima ai sensi della normativa applicabile, come già indicato nel Documento Informativo e nel comunicato stampa diffuso in data 12 luglio 2022, Assicurazioni Generali eserciterà il Diritto di Acquisto ai sensi dell’art. 111 del TUF sulle azioni ordinarie di Cattolica ancora in circolazione e adempirà altresì all’Obbligo di Acquisto ai sensi dell’art. 108, comma 1, del TUF, dando così corso ad un’unica procedura concordata con Consob e Borsa Italiana (la “Procedura Congiunta”).

Si precisa che, in conformità al disposto dell’art. 2.5.1 comma 6, del Regolamento di Borsa, con provvedimento n. 8872 del 1° agosto 2022, Borsa Italiana ha disposto che le azioni di Cattolica siano revocate dalla quotazione a partire dalla seduta del 12 agosto 2022.