Nasce Hearst Visual Hub: ricerca e innovazione al servizio di business e contenuti

Hearst Italia conferma la sua capacità di essere un player globale anche nell’innovazione, creando Hearst Visual Hub: un vero e proprio polo di ricerca e sviluppo sulla creazione di contenuti visivi statici e in movimento in cui vengono concentrate tutte le skill dell’azienda per venire incontro ad ogni esigenza di produzione su tutte le piattaforme.

 Uno strumento potente, diventato operativo in questo mese di giugno, che collabora alle definizione degli obiettivi strategici in termini di immagine e di business, con le caratteristiche del laboratorio, dove non ci sono limiti alla creatività delle proposte. 

Hearst Visual Hub mette in rete le competenze di Hearst nel mondo visual per produrre contenuti di eccellenza, innovativi e multipiattaforma.  Si occuperà di produzioni video editoriali, ma anche di produzioni podcast, produzioni legate agli eventi e a tutto il settore commerciale.  Sarà a fianco di ogni esigenza grafica, sia print che digital, per i contenuti e, naturalmente, lavorerà sul new business.

Per i partner e clienti Hearst ci sarà la possibilità di espandere il proprio orizzonte tra nuovi format grafici e multimediali, ma lo Hub parteciperà anche a gare creative, di Custom Publishing e White Label. Oltre a fare ricerca e sviluppo nelle aree immagine e suono.

Al vertice dell’Hub Simona Zanette, CEO Hearst Digital. L’organico, di circa 40 persone, prevede due divisioni, una dedicata a “Editorial e Advertising” diretta da Cristina Negri e Federica Cumitini e una “Audio e Video” che risponde a Valentina Ciannamea.  Completano la struttura  Art director, Photo editor, Grafici, Videomaker e Sound designer del Gruppo.