Eva Degl’Innocenti è la nuova direttrice dei musei comunali di Bologna

La nuova direttrice dei musei comunali di Bologna è Eva Degl’Innocenti,  l’ex direttrice del museo archeologico nazionale, il MArTA.

La quarantacinquenne è stata vincitrice del bando bolognese aperto a candidati interni ed esterni al Comune, stessa situazione di quando nel 2015 si trasferì dalla Francia – il ruolo di project manager al Museo Nazionale del Medioevo di Parigi –  a Taranto per assumere il ruolo di direttrice nel museo archeologico nazionale, il MArTA. La neodirettrice del musei comunali di Bologna assumerà la responsabilità di rilanciare gli spazi espositivi e produttivi pubblici.

La carriera di Eva Degl’Innocenti, nata a Pistoia, ha portato la giovane ad acquisire un ricco bagaglio di competenze. La nuova direttrice ha diretto lo spazio museale Coriosolis, dei siti archeologici romani e dei beni culturali del Servizio dei Beni Culturali dell’allora Comunità dei Comuni Plancoët Plélan in Bretagna; è stata ricercatrice e project manager -2010- di progetto europeo, presso il Musée National du Moyen âge (Museo Nazionale del Medioevo, a Parigi) per ricerche sulle collezioni archeologiche classiche e medievali e sulle collezioni liturgiche (tessuti ed oreficeria) della struttura museale.

La nuova direttrice ha una personalità dinamica, dai mille interessi e hobby, come quello del violino e del pianoforte.