Nominato Presidente del Consorzio Mortadella di Bologna Guido Veroni

Dopo le dimissioni di Corradino Marconi – che per nuove sfide personali ha rinunciato all’incarico – è Guido Veroni, il nuovo Presidente del Consorzio Mortadella di Bologna, che insieme al fratello Marco, ricopre il ruolo di Amministratore Delegato all’interno dell’azienda di famiglia.

Guido Veroni dopo aver terminato gli studi  entra nell’azienda di famiglia facendo esperienza in tutte le principali aree e funzioni aziendali. Nel 2007, insieme al fratello Marco, affianca il padre Francesco e il cugino Stefano, attuale presidente del gruppo, alla guida dell’azienda. In questi anni  Guido Veroni segue in prima persona il processo di ristrutturazione organizzativa interna, coordinando, insieme al fratello e ai cugini, lo sviluppo di un nuovo management aziendale. All’interno di ASSICA, ricopre la carica di Presidente del gruppo Salumi. È stato anche Vice Presidente ASSICA e consigliere del direttivo IVSI fino al 2021.

“Ringrazio, innanzitutto, tutti quelli che hanno creduto in me e hanno riposto la loro fiducia nella mia persona, decidendo di affidarmi l’incarico di Presidente del Consorzio. È per me un onore personale ed aziendale. Dal punto di vista personale è come raccogliere un testimone generazionale dal momento che mio padre, Francesco Veroni, è stato il primo presidente, nonché fondatore del Consorzio, dal 2001 al 2011. E da un punto di vista aziendale l’onore deriva dal prestigio che tale incarico conferisce ad un’azienda storica produttrice di Mortadella Bologna. Sono consapevole che le sfide che mi attendono richiedono il massimo dell’impegno e dell’attenzione e per tale motivo intendo portare avanti il mio ruolo con un confronto continuo e diretto con i membri del Consiglio d’Amministrazione e, in particolare, col Comitato Esecutivo, convinto che il gioco di squadra sia la migliore strategia possibile in momenti storici come questi caratterizzati da incertezza e sfide epocali, non da ultimo quelle collegate alla sostenibilità economica, sociale ed ambientale”, dichiara Guido Veroni.