Netaddiction nomina Antonio Fucito come nuovo Responsabile Sviluppo dell’area Food

Antonio Fucito nominato Responsabile Sviluppo dell’area Food del gruppo editoriale Netaddiction, che dopo l’acquisizione di Vinoclic e FidelityHouse, ha rafforzato così il posizionamento nel mercato del food & beverage.

Nel suo nuovo ruolo Antonio Fucito sarà il responsabile di Brand e Business Developer Manager del settore merceologico a cui fanno capo Dissapore.com, Fidelity Cucina, Garage Pizza e il network Vinoclic. Si occuperà di creare e seguire i progetti di promozione e comunicazione, compresi tutti gli eventi e tutte le attività che andranno a valorizzare i brand food di Netaddiction e tutti i partner che li accompagneranno.

“Netaddiction è oggi tra i top 20 editori italiani nella total digital audience. Nello specifico ci posizioniamo nel mercato pubblicitario del food & beverage con un bacino di utenza di 6 milioni di utenti unici e 3 milioni di social followers. Siamo editori proprietari e concessionari di alcuni tra i brand più importanti del settore Dissapore.com, Fidelity Cucina, Garage Pizza e di Vinoclic il network che offre un bacino di utenza profilata e difficilmente intercettabile attraverso i tradizionali canali media mass target. L’ingresso di Antonio ci permetterà di avere una risorsa strategica totalmente dedicata allo sviluppo di questo specifico settore per offrire ai nostri clienti nuove e stimolanti possibilità di investimento”, dichiara Daniele GultiDirettore Commerciale Socio di Netaddiction.

Antonio Fucito da anni fa parte del team di Netaddiction. Inizia la sua carriera nel mondo dell’intrattenimento videoludico collaborando come editor per Multiplayer.it. La sua passione per la pizza lo ha portato negli anni ad approfondire il mondo del food fino a creare una sua startup di editoria e servizi, dando luogo a progetti editoriali come Garage.Pizza, Gameplay CafèLievitamente, evento di risonanza internazionale, nonché il primo festival della pizza fatta in casa e A.Q.I. Pizza, guida e riconoscimento annuale rivolto alle pizzerie di qualità in Giappone che utilizzano anche prodotti italiani, in collaborazione con la Camera di Commercio italiana in Giappone.

“Il racconto e la valorizzazione del mondo food sono cambiati profondamente in questi ultimi anni: oggi diventa importante creare sinergie e progetti virtuosi che mettano sotto i riflettori prodotti, produttori e consumatori sostenendo chi li racconta in maniera critica e passionale. L’esperienza maturata con la mia startup in questi ultimi quattro anni mi ha permesso di approfondire tali dinamiche, instaurando una serie di rapporti e creando alcuni progetti editoriali, e non, che hanno varcato anche i confini italiani, fino al Giappone. Sono felice di ritornare in famiglia Netaddiction e di applicare la mia expertise nel settore con l’obiettivo di arricchire i valori dei brand che compongono l’offerta food del gruppo editoriale creando progetti di valore e sinergie per gli investitori”, dichiara Antonio Fucito.