Trimestre deludente per Boeing: aumento di costi e ritardi

Nel primo trimestre 2022, Boeing, colosso dell’aeronautica, ha registrato un fatturato di 14 miliardi di dollari, in calo dell’8% rispetto allo stesso periodo del 2021.

“Sebbene il primo trimestre del 2022 abbia portato nuove sfide per il nostro mondo, settore e business, sono orgoglioso del nostro team e dei continui progressi che stiamo facendo verso i nostri impegni chiave – ha affermato Dave Calhoun, presidente e amministratore delegato di Boeing – Abbiamo aumentato la produzione e le consegne del 737 MAX e fatto importanti progressi sul 787 presentando il nostro piano di certificazione alla FAA. Nonostante le pressioni sui nostri programmi di difesa e sviluppo commerciale, rimaniamo sulla buona strada per generare un flusso di cassa positivo per il 2022″.

Boeing ha affermato che il tasso di produzione del 737 continua ad aumentare e prevede che aumenterà a 31 aerei al mese durante il secondo trimestre.