Il direttore generale Tassinari si dimette da Aeffe Spa

Aeffe Spa, controllante di brand del lusso come Alberta FerrettiPhilosophy di Lorenzo SerafiniMoschino e Pollini, ha reso noto l’accordo di risoluzione consensuale del rapporto di lavoro dirigenziale con Marcello Tassinari, direttore generale del Gruppo Aeffe. La data di cessazione del rapporto è il 31 dicembre 2021”.

Tassinari ha dunque rassegnato le proprie dimissioni con effetto immediato dalla carica di amministratore esecutivo di Aeffe. A seguito di tali dimissioni, il cda ha deliberato che le deleghe operative e gestionali in precedenza conferite al manager, quali la carica di dirigente preposto alla redazione dei documenti contabili e societari della società e di Chief Financial Officer del gruppo saranno assunte, pro tempore, dall’AD Simone Badioli.

“Ringrazio Marcello Tassinari per il lavoro prestato fino ad oggi, gli auguriamo il miglior successo nel prosieguo della sua carriera lavorativa. La continuità dei progetti aziendali e della strategia sarà assicurata dal comitato esecutivo”, ha commentato Massimo Ferretti in un comunicato.

“Il consiglio di amministrazione  – prosegue la nota – non ha ritenuto di provvedere alla nomina di un nuovo direttore generale, deliberando l’istituzione di un comitato esecutivo formato dagli amministratori Massimo Ferretti, Simone Badioli e Giancarlo Galeone. Il comitato esecutivo provvederà alla guida strategica della società e al miglior coordinamento di tutte le società appartenenti al gruppo”.

In conformità con le Istruzioni al Regolamento dei Mercati di Borsa Italiana, si comunica da ultimo, che, sulla base delle informazioni a disposizione della società, il dott. Tassinari non detiene partecipazioni azionarie nel Gruppo Aeffe.

“In questo particolare momento storico, caratterizzato da un continuo cambiamento delle dinamiche di mercato, il Gruppo conferma il proprio dinamismo come è testimoniato dalle recenti operazioni di acquisizione del 100% di Moschino e di take over della distribuzione in Cina. Con l’obiettivo di rafforzare ulteriormente la crescita nel medio-lungo periodo, si è reso opportuna un’evoluzione nella struttura organizzativa attraverso la creazione di un comitato esecutivo per ottimizzare le decisioni strategiche, anche con il supporto delle competenze del dott. Galeone in qualità di nuovo membro e amministratore. Questa nuova iniziativa rappresenta un ulteriore tassello per realizzare il pieno potenziale del Gruppo e dei brand di proprietà”, ha aggiunto Ferretti.