Jochen Hanebeck da aprile 2022 nuovo Ceo di Infineon

Sostituisce Reinhard Ploss che lascia colosso semiconduttori

Jochen Hanebeck dal primo aprile 2022 sarà il nuovo Ceo di Infineon, il colosso tedesco dei semiconduttori, prenderà la posizione precedentemente occupata da Reinhard Ploss che gestiva l’azienda dal 2012. La decisione è stata presa dal consiglio di sorveglianza dell’azienda, che secondo la stampa tedesca, avrebbe proposto un contratto fino a marzo 2027.

Nato nel 1968 Hanebeck è membro dell’Infineon Executive Board dal 2016 ed è attualmente CEO con responsabilità per produzione, acquisti, catena della fornitura e qualità.

Laureato in ingegneria elettronica alla RWTH Aachen University Hanebeck è entrato in Infineon nel 1999, stesso anno in cui la filiale si è separata da Siemens AG (dove lavorava dal 1997) creando la Infineon Technologies.

L’attività di Infineon – si legge sul magazine Automobilwoche – è in forte espansione durante la crisi dei chip. Nell’ultimo anno fiscale, l’utile di Infineon è più che triplicato, raggiungendo 1,17 miliardi di euro, ed è stato raggiunto il fatturato più alto nella storia dell’azienda.