Nominato nuovo CdA per Credimi: Dante Roscini Presidente e Ignazio Rocco Ceo

Dante Roscini, professore di economia internazionale alla Harvard Business School, alla presidenza e Ignazio Rocco, founder, alla guida, queste le due nuove conferme in Credimi mentre sono tre i nuovi ingressi tra i consiglieri: Alessandro D’Arpa, Giulia Giovannini, e Tiziana Marongiu
L’Assemblea degli Azionisti di Credimi, digital lender per le imprese, ha provveduto alla nomina, per scadenza del mandato, del Consiglio di Amministrazione. Due le conferme: Dante Roscini, professore di economia internazionale alla Harvard Business School, alla presidenza e Ignazio Rocco, founder della Società, alla guida in veste di CEO. Tre i nuovi ingressi tra i consiglieri: Alessandro D’Arpa, Giulia Giovannini, e Tiziana Marongiu. Alessandro D’Arpa – azionista della società e alla guida del team Product, Tech & Data – entra in Credimi fin dalla prima ora per occuparsi di risk management e data analysis e poi dello sviluppo dei prodotti della fintech. Laureato all’Università Bocconi di Milano, Alessandro può contare su oltre 15 anni di esperienza nello sviluppo e nella gestione di prodotti finanziari maturata in contesti internazionali, prima in Fideuram Asset Management SGR, passando poi in Bain & Company dove si è occupato principalmente di programmi di turnaround in varie istituzioni finanziarie europee. Giulia Giovannini – Investment Manager di United Ventures, uno dei più importanti fondi di venture capital italiani indipendenti e già investitore di Credimi – ha una laurea in Economia e Scienze Sociali presso l’Università Bocconi e un master in Corporate Finance presso la SDA Bocconi. Esperta di fintech, foodtech/agritech, direct to consumer, cybersecurity e soluzioni di automazione SaaS B2B, Giulia in United Ventures si occupa di individuare e sostenere società che operano nell’industria digitale in Italia, trasformandole in business internazionali. Tiziana Marongiu – Azionista e Responsabile Business Development di Credimi – laureata in Economia Aziendale all’Università Bocconi di Milano, dottore commercialista e revisore legale, si è da sempre occupata di aziende seguendone i processi di crescita attraverso la strutturazione di operazioni straordinarie e di finanziamento. Prima di Credimi è stata Deputy Executive di Ethica & Mittel Debt Advisory, società specializzata nella consulenza finanziaria, dopo l’esperienza nei team di debito ed M&A di Mittel ed E. Capital Partners. In Credimi a capo delle attività commerciali e delle partnership, partecipa attivamente allo sviluppo dei nuovi prodotti. Cambio anche al vertice del Team Tech di Credimi, ora guidato da Pamela Gotti, nominata Chief Technology Officer. Con una grande passione per la tecnologia che ha coltivato fin dalle elementari e che l’ha portata a ottenere una laurea in ingegneria al Politecnico di Milano, dopo 3 anni in Google a Dublino è tornata in Italia per contribuire all’ecosistema startup ed è entrata a far parte di Credimi fin dal 2016, anno della sua fondazione, lavorando fianco a fianco con il precedente CTO, per progettare l’intera infrastruttura tech della società e costruire il team dedicato.  Nella veste di CTO di Credimi Pamela guiderà un team internazionale, composto per il 35% da professioniste e professionisti provenienti dall’estero e con una forte presenza femminile (45% del totale).
La nuova composizione del CdA e la nomina di Pamela Gotti rispecchiano la sempre più crescente presenza di leadership femminile nella fintech italiana. Tendenza espressa anche all’interno del leadership team che insieme a Ignazio Rocco, Founder e Ceo della società, vede presente: Maria Grazia Andali, Responsabile Marketing e Comunicazione, Linda Brandoardi, Office and Happiness Manager, Valentina Cabianca, Chief People Officer, Ezio Carlà, Chief Financial Officer, Sabino Costanza, co-Founder e responsabile del Funding e della strategia, Alessandro D’Arpa, Responsabile Product & Data, Claudio Gibilisco, Responsabile PTF & Monitoring, Giacomo Ghersi, Chief Risk Officer, Tiziana Marongiu, Responsabile Business Development e Valerio Zucca, Responsabile CRM.