Salvatore Ferragamo: Marco Gobbetti nuovo direttore generale e amministratore delegato



Salvatore Ferragamo S.p.A., società a capo del Gruppo Salvatore Ferragamo, uno dei principali operatori mondiali del settore del lusso, e Ferragamo Finanziaria, azionista di controllo della Salvatore Ferragamo S.p.A., comunicano che è stato raggiunto un accordo con il dott. Marco Gobbetti per il suo ingresso nella Salvatore Ferragamo S.p.A. in qualità di Direttore Generale e Amministratore Delegato.
Marco Gobbetti, attuale CEO di Burberry, è un manager italiano che vanta un lungo e rilevante percorso professionale nel settore luxury e fashion. Già amministratore delegato di Moschino, ha speso 13 anni nel gruppo LVMH dove ha ricoperto il ruolo di CEO di Givenchy e di Celine, prima di ricoprire l’attuale incarico nella società britannica quotata al London Stock Exchange. Marco Gobbetti assumerà l’incarico non appena libero dai suoi obblighi contrattuali. Un Consiglio di Amministrazione straordinario della Salvatore Ferragamo S.p.a. è previsto per giovedì 1 luglio 2021 per gli adempimenti necessari.
Salvatore Ferragamo S.p.A. è la capogruppo del Gruppo Salvatore Ferragamo, uno dei principali player del settore del lusso le cui origini possono farsi risalire al 1927. Il Gruppo è attivo nella creazione, produzione e vendita di calzature, pelletteria, abbigliamento, prodotti in seta e altri accessori, nonché profumi per uomo e donna. La gamma dei prodotti si completa, inoltre, con occhiali e orologi, realizzati su licenza da terzi. Attenzione all’unicità e all’esclusività, realizzate coniugando stile, creatività e innovazione con la qualità e l’artigianalità tipiche del Made in Italy, sono le caratteristiche che contraddistinguono da sempre i prodotti del Gruppo. Con circa 3.750 dipendenti e una rete di 638 punti vendita mono-marca al 31 marzo 2021, il Gruppo Ferragamo è presente in Italia e nel mondo attraverso società che consentono di presidiare il mercato europeo, americano e asiatico.