Valentina Amenta è stata nominata deputy executive creative director da Caffeina.


Il ruolo prevede di lavorare a fianco di Domenico Manno, executive creative director dell’agenzia, che coordina il team communications di Parma, Roma e Milano, con più di 80 persone (su oltre 170 complessive dell’agenzia) suddivise tra le aree di creatività, content e production.

Tiziano Tassi, partner & ceo di Caffeina, ha affermato che “In Valentina abbiamo trovato una persona molto attenta ai nostri valori, con una sana e forte fame di crescita, che persiste anche dopo questo fantastico percorso, che si sposa bene con gli obiettivi di Caffeina. Siamo sicuri che Valentina farà la differenza per i manager con cui lavoriamo e per le nostre persone, che ripongono fiducia nell’Agenzia e che ambiscono a creare un impatto reale”.

Valentina Amenta ha iniziato a lavorare nel 2005 in Publicis, come copywriter per campagne di brand importanti come L’Oréal, Buitoni, Ikea e Meridiana. Nel 2007 entra in Dlvbbdo e Proximity Bbdo come creative director sia per brand italiani che internazionali come P&G, BMW, Wall Street English, Bayer, Pepsi, CheBanca! In seguito, ha lavorato sempre come creative director in FCB Partners dove collabora a progetti atl e digital per Crédit Agricole, Haier, Donnafugata, IBSA e ActionAid,

svolge anche l’attività di docente in Accademia Comunicazione, fa parte del consiglio direttivo dell’ADCI, è Co-Founder di SheSays Milan, network globale per le donne nell’industry creativa. Completa il curriculum nel 2021 come ambassador del Gerety Award in Italia e sarà una delle speaker al WomenXImpact.

Valentina Amenta ha commentato “Caffeina è una delle realtà indipendenti più forti, solide e in crescita nel nostro Paese: per questo avere l’opportunità di lavorare insieme, con un grande focus sulla creatività per fare sempre meglio e avere un impatto non solo sul mercato ma anche nella vita di ognuno è una delle sfide più importanti e belle che mi siano mai capitate”.

Il ruolo prevede di lavorare a fianco di Domenico Manno, executive creative director dell’agenzia, che coordina il team communications di Parma, Roma e Milano, con più di 80 persone (su oltre 170 complessive dell’agenzia) suddivise tra le aree di creatività, content e production.

Tiziano Tassi, partner & ceo di Caffeina, ha affermato che “In Valentina abbiamo trovato una persona molto attenta ai nostri valori, con una sana e forte fame di crescita, che persiste anche dopo questo fantastico percorso, che si sposa bene con gli obiettivi di Caffeina. Siamo sicuri che Valentina farà la differenza per i manager con cui lavoriamo e per le nostre persone, che ripongono fiducia nell’Agenzia e che ambiscono a creare un impatto reale”.

Valentina Amenta ha iniziato a lavorare nel 2005 in Publicis, come copywriter per campagne di brand importanti come L’Oréal, Buitoni, Ikea e Meridiana. Nel 2007 entra in Dlvbbdo e Proximity Bbdo come creative director sia per brand italiani che internazionali come P&G, BMW, Wall Street English, Bayer, Pepsi, CheBanca! In seguito, ha lavorato sempre come creative director in FCB Partners dove collabora a progetti atl e digital per Crédit Agricole, Haier, Donnafugata, IBSA e ActionAid,

svolge anche l’attività di docente in Accademia Comunicazione, fa parte del consiglio direttivo dell’ADCI, è Co-Founder di SheSays Milan, network globale per le donne nell’industry creativa. Completa il curriculum nel 2021 come ambassador del Gerety Award in Italia e sarà una delle speaker al WomenXImpact.

Valentina Amenta ha commentato “Caffeina è una delle realtà indipendenti più forti, solide e in crescita nel nostro Paese: per questo avere l’opportunità di lavorare insieme, con un grande focus sulla creatività per fare sempre meglio e avere un impatto non solo sul mercato ma anche nella vita di ognuno è una delle sfide più importanti e belle che mi siano mai capitate”.