Il colosso farmaceutico Merck nomina Belen Garijo nuovo CEO

Belen Garijo è la nuova CEO del gigante farmaceutico tedesco Merck da maggio, divenendo così la prima donna a gestire da sola una società quotata tra le società ‘blu-chip’ alla Borsa di Francoforte. Ma scopriamo qualcosa in più su di lei.
Belen Garijio è spagnola, ha 60 anni, 2 figli e fino a questo maggio ha ricoperto la carica di vice amministratrice delegata dell’azienda leader in ambito scientifico e tecnologico nei settori Healthcare, Life Science e Performance Materials che non aveva mai avuto in 350 anni di storia un CEO donna. Prende il posto di Stefan Oschmann che conlude il suo mandato dopo cinque anni alla guida di Merck.
La manager, che è anche medico, ha rilasciato le prime dichiarazioni dopo la nomina al quotidiano Frankfurter Allegmeine Zeitung: “Per me è più importante non essere l’ultima donna al vertice di un’azienda che essere l’unica” sottolineando di non essere particolarmente favorevole alla diatriba sulle quote rose: “Sono contro tutte le forme di discriminazione, compresa la discriminazione positiva”.