Moncler compra Stone Island. Operazione da 1,15 miliardi di euro, tutta Made in Italy

Moncler e Sportswear Company, società che detiene il marchio Stone Island, hanno firmato un accordo secondo il quale Stone Island entra a far parte di Moncler per incrementare insieme “una nuova visione di lusso, nel pieno rispetto delle identità e dell’autonomia dei marchi accelerando il percorso di sviluppo di entrambe le aziende”.

Il Consiglio di Amministrazione di Moncler ha acconsentito all’unanimità il progetto di aggregazione: l’accordo prevede che l’acquisizione da parte di Moncler della partecipazione abbia luogo sulla base di un controvalore definito dalle parti in 1,15 miliardi di euro, calcolato sul 100% del capitale.

Remo Ruffini, presidente e CEO di Moncler ha commentato:

“La condivisione di una stessa visione ci porta oggi ad unirci a Stone Island per disegnare insieme il nostro futuro. È un’unione che si concretizza in un momento difficile per l’Italia e per il mondo, quando tutto sembra incerto e imprevedibile. Credo però che sia proprio in questi momenti che si debbano stimolare nuove energie e nuove ispirazioni per progettare il domani. È un’unione di due brand italiani con gli stessi valori, lo stesso rigore gestionale, la stessa passione per l’innovazione, lo stesso amore per le proprie persone e la stessa voglia di futuro. La celebrazione della resilienza di un Paese che nessuna crisi potrà mai fermare”.

“Io e Remo – ha specificato Carlo Rivetti, presidente e Ad di Stone Island che, al termine dell’operazione, entrerà a far parte del board di Moncler – abbiamo deciso di unire le nostre forze e le nostre visioni per affrontare insieme e più forti le sfide che ci aspettano. Abbiamo radici comuni, percorsi imprenditoriali simili e il massimo rispetto sia per i valori profondi dei nostri brand che per le nostre persone. E siamo italiani. La nostra sede di Ravarino continuerà a rimanere il cuore pulsante del brand e un centro di eccellenza che verrà ulteriormente valorizzato. Questa partnership – ha sottolineato – rappresenta una grande opportunità per il percorso di sviluppo di entrambe le aziende e aiuterà Stone Island ad accelerare la sua crescita internazionale anche grazie all’esperienza maturata da Moncler nel mondo retail fisico e digitale”.