Giuseppe Pasini, è stato nominato come nuovo presidente di Abem (Aeroporto Brescia e Montichiari)

Il presidente dell’associazione industriali di Brescia, Giuseppe Pasini, è stato nominato come nuovo presidente di Abem (Aeroporto Brescia e Montichiari). Si èinsediato ieri il nuovo consiglio di amministrazione della società partecipata al 52% dall’Associazione industriale bresciana, al 40% dalla Camera di Commercio e dalle associazioni di categoria bresciane. Del Cda sono entrate Eleonora Rigotti, presidente Cna Brescia, Barbara Quaresmini, vicepresidente Confesercenti Brescia, Roberto Saccone, preside della Cdc ed Ettore Prandini presidente nazionale Coldiretti.  «C’è un senso di grande responsabilità in questo incarico – ha detto Pasini -: è una sfida importante e difficile visto che in questi anni non siamo riusciti a far decollare l’aeroporto, ma adesso serve l’appoggio di tutti e oggi ci sono le condizioni per riuscire in questa partita”. Nella mente del nuovo cda l’aeroporto D’Annunzio di Montichiari, che ha una pista di 2.990 metri e piazzali per la sosta adatti a ospitare contemporaneamente cinque aeromobili di grandi dimensioni (B747), deve diventare un hub cargo per Lombardia e Veneto. «Credo che Montichiari sia un’opportunità unica – ha rimarcato Ettore Prandini – non solo per Brescia e per la Lombardia, ma per tutto il sistema Paese”.