Daniela Idi nominata Emea marketing & West Emea business director di Asus

E’ stata designata Daniela Idi come Emea marketing & West Emea business director, azienda produttrice di schede madri, schede video, lettori ottici, palmari, telefonini, computer e tutti gli accessori per il networking e per computer, Asus. Il Gruppo ha avviato questo processo di implemento per consolidare il posizionarsi del marchio nel business degli smartphone a livello europeo ma anche per creare un richiamo ancor più marcato e diverso rispetto a ciò che il brand si era prefissato nel passato con l’obiettivo di incrementare le vendite.
 Idi è stata scelta per la promozione, oltre che per le sue rinnovate capacità nel comparto del marketing, anche per l’incremento che lei stessa ha apportato in passato come marketing director Emea, ragion per cui è accaduta questa successione proprio su di lei ed è stata dunque  indicata come figura ottimale per proseguire col progetto europeo. Pianificazione che ha visto l’azienda catalizzare tutte le sue energie su un portafoglio razionalizzato di prodotti selezionati e pensati sostanzialmente per utenti con delle alte esigenze e prerogative. Esigenze a cui l’azienda corrisponde perfettamente. La manager Idi vanta di molteplici esperienze tra le quali, in società di fashion di lusso. Cammino intrapreso inizialmente nel Gruppo LVMH, nella tranche Cosmetique & parfums del brand Guerlain e, successivamente come trade marketing manager per ITF spa. Grazie a quest’ultima, azienda attiva nell’informatizzazione dei flussi operativi e gestionali per aziende, volta alla personalizzazione di soluzioni specifiche dell’informatica aziendale, ha potuto unificare insieme molteplici brand insieme quali Roberto Cavalli, Ferrè, Dsquared e Blumarine. Dopo aver lavorato per Luxottica si è occupata del brand Vogue che ha seguito poi le orme dell’inizio del suo percorso all’interno del team Asus, prima come marketing manager italiana e poi come marketing director Emea per la divisione business smartphone.

Idi si è esposta in merito al suo nuovo incarico dicendosi entusiasta di poter conciliare le sue capacità maturate sul campo e gli obiettivi dell’azienda, nel voler aggiungere un’accezione aggiuntiva che faccia distinguere l’azienda nel mondo del lusso alla velocità e dinamismo del comparto della tecnologia, per far sì che Asus, si differenzi dal resto dei prodotti che ne fanno la concorrenza.