Avvenire, Belloli diventa d.g. Nusiner all’Università Cattolica


Paolo Nusiner lascia Avvenire e passa all’Università Cattolica del Sacro Cuore come direttore amministrativo. Avrà dal prossimo 1° gennaio la responsabilità della gestione generale dell’ateneo. Nella carica di direttore generale della casa editrice del quotidiano che fa capo alla Conferenza episcopale italiana (Cei) gli succede Alessandro Belloli, attuale direttore tecnico e responsabile pianificazione e sviluppo di Avvenire. Invece, Nusiner sostituisce Marco Elefanti, che concentrerà il proprio impegno quale direttore generale della Fondazione Policlinico Universitario Agostino Gemelli Irccs.

Dopo una decennale esperienza presso Italcementi, era dal 30 ottobre 2002 che Nusiner ricopriva la carica di direttore generale del quotidiano Avvenire. Nusiner è anche componente del consiglio generale della Federazione italiana editori giornali (Fieg). Il 1° gennaio 2018 è entrato a far parte del consiglio

amministrazione dell’Università Cattolica. Mentre alla fine dello stesso anno è stato nominato presidente di Ads, la società che certifica le diffusioni dei quotidiani e dei periodici italiani.

Dal 27 giugno 2015, infine, è stato scelto da Papa Francesco come direttore per gli Affari generali del nuovo dicastero per la comunicazione, creato dalla Santa Sede per gestire la riorganizzazione del sistema comunicativo del Vaticano.