Marco Cordeddu è il nuovo Amministratore Delegato di Italia Independent

Dopo le precoci dimissioni di Marco Pietribiasi, il cui mandato è durato solo 7 mesi, Italia Independent ha nominato il nuovo amministratore delegato, cooptandolo nel Cda: si tratta di Marco Cordeddu, al quale è affidato il delicato incarico di risollevare le sorti della creatura di Lapo Elkann, reduce da un semestre disastroso con i conti in rosso.

Marco Cordeddu, spiega la nota della società, “è un manager di comprovata esperienza, avendo ricoperto ruoli apicali in primarie società del settore della moda, dell’editoria, dell’entertainment e dell’automotive quali Canepa, De Agostini Publishing, Mikado Film e Fiat Auto. Marco Cordeddu è attualmente presidente del gruppo industriale Stalam S.p.A. Il suo profilo professionale sarà reso disponibile sul sito internet della società”.

Il nuovo amministratore aelegato si dedicherà da subito alla revisione e al completamento del business plan della società per i prossimi cinque anni, la cui approvazione è stata quindi rimandata al prossimo consiglio di amministrazione che si terrà entro il prossimo 30 ottobre. In tale data, avrà luogo l’assemblea di Italia Independent S.p.A. per le delibere ai sensi dell’art. 2446 cod. civ.

“Nel ringraziare gli azionisti per la fiducia – ha dichiarato il neo amministratore delegato Marco Cordeddu -, raccolgo questa sfida con grande entusiasmo e con la certezza di poter contribuire alla crescita e allo sviluppo della società. Italia Independent ha i suoi punti di forza nel brand, nell’innovazione e nell’identità di prodotto: dobbiamo fare leva su questi fattori e lavorare duramente ma rapidamente per conquistare i risultati e le posizioni di mercato che pensiamo di meritare e che i nostri azionisti si attendono”.

“La visione strategica del nuovo Ad – ha aggiunto il presidente e fondatore Lapo Elkann – converge con la nostra verso il consolidamento di un nuovo modello di business focalizzato a valorizzare le specificità del marchio Italia Independent. L’impegno di tutti noi è ora più che mai concentrato sul ridare valore alla nostra società e costruire un solido futuro per Italia Independent, per tutti i nostri azionisti e per i nostri clienti esistenti e futuri”.