Demna Gvasalia dice addio a Vetements

Vetements perde il supporto creativo di Demna Gvasalia. A 5 anni dal lancio del marchio che ha contribuito a elevare lo streewear nel segmento lusso, lo stilista georgiano saluta la griffe fondata insieme al fratello Guram.

“Vetements – si legge in una dichiarazione di Guram Gvasalia, attuale CEO della griffe – è sempre stata un collettivo di menti creative. Continueremo ulteriormente a spingere i limiti rispettando i codici e valori autentici del marchio, e continuando a supportare la creatività onesta e il talento genuino. Ciò che Demna ha compiuto negli scorsi anni rappresenta un capitolo chiave nella storia di Vetements. Siamo molto grati a Demna per aver contribuito al grande momentum della maison”.

Demna Gvasalia continuerà a occuparsi della direzione creativa di Balenciaga, compito assegnatogli nel 2015 dal gruppo Kering.

“Ho iniziato Vetements perché ero stanco della moda”, ha spiegato Demna Gvasalia. “Vetements – ha concluso – è cresciuto diventando una compagnia che può evolvere il suo heritage creativo in un nuovo capitolo tutto suo”.