Economia, Il TOP

 NomeAziendaCaricaVotoGiudizio
eXPLOIT
matteo del fanteMATTEO DEL FANTEPoste ItalianeAmministratore Delegato e Direttore GeneraleFiorentino di nascita e appassionato di tennis, sta mettendo a segno tutti i punti. Determinato e tenace, quando punta un obiettivo non si ferma finché non lo ha raggiunto. Questo è stato il suo anno: ha portato nell’azienda una ventata di novità e modernizzazione. Anche se lo sport che pratica è solitario, lui ama il lavoro di squadra. “Nel tennis, a questo livello, le partite si vincono con la strategia, mentalità e forza di volontà”. (Boris Becker)
Luigi Ferraris - CopiaLUIGI FERRARISFerrovie dello StatoAmministratore Delegato e Direttore Generale7+Vanta una carriera lunga 30 anni anche con esperienze internazionali. Solido, tecnico e professionale, nella sua vita lavorativa ha sempre occupato i vertici delle grandi aziende italiane, ultima posizione tra tutte quella di Amministratore Delegato e Direttore Generale di Ferrovie.
Maria Patrizia GriecoMARIA PATRIZIA GRIECOMonte dei Paschi di Siena, AssonimePresidente7-Una delle professioniste che si è maggiormente distinta professionalmente a livello nazionale e internazionale, senza dimenticare l’impegno nel sociale. Forte, preparata e con un’energia inesauribile. É considerata una delle 50 donne più potenti del mondo e nel 2018 ha ricevuto uno dei nostri Premi Socrate.
Fabrizio PalermoFABRIZIO PALERMOCDPEx Amministratore Delegato7+Un tecnico, un manager, non un politico. Nonostante gli ottimi risultati raggiunti in CDP è stato sostituito da Dario Scannapieco, uomo di fiducia di Draghi. “La sedia è il Potere. Una sedia è indifferente alle qualità etiche e umane di chi la occupa. A lei non importa che vinca il migliore. Una sedia è una sedia”. (Clelia Mazzanti)
Salvatore RossiSALVATORE ROSSITimPresidente8Manager stimato a livello nazionale ed internazionale per la sua competenza e professionalità. Ha ricevuto il prestigioso Premio Socrate 2019 per il merito. La presidenza di Tim rappresenta per lui un nuovo capitolo. Per gestire l’emergenza Coronavirus l’azienda ha messo in campo una serie di iniziative a supporto dei soggetti più colpiti e ne sta valutando altre che riguardino il campo della telemedicina e dell'uso delle tecnologie avanzate nel campo medico.
Remo RuffiniREMO RUFFINIMoncler S.p.APresidente e Amministratore DelegatoHa reso Moncler una marca globale. La sua visione internazionale deriva dalla formazione professionale che ha sviluppato tra Italia e Stati Uniti. Nonostante gli effetti negativi legati alla pandemia, i primi risultati del suo duro lavoro sono positivi e la società cresce a due cifre, accorciando le distanze con il 2019. Si conferma un manager tutto d’un pezzo, poco legato al possesso delle quote e da tempo lavora al piano di successione.
In ascesa
Marco AlvaràMARCO ALVERA'SnamAmministratore DelegatoE’ il personaggio dell’anno per aver sostenuto la transizione energetica e la mobilità sostenibile a favore della decarbonizzazione. Si contraddistingue per le sue capacità manageriali, coraggio, lungimiranza e attenzione all’equità in azienda. Ha avviato un percorso di transizione ecologica ed entro il 2040 si ripropone di raggiungere le zero emissioni. Molto attivo sui social, è il primo ceo italiano “influencer” di Linkedin.
Antonio BaravalleANTONIO BARAVALLELavazzaAmministratore DelegatoSta attraversando un anno complesso con difficoltà oggettive, ma il Gruppo continua a investire e punta a recuperare i livelli del 2019 e ad azzerare l'impatto sull'ambiente entro il 2030. Insomma deve bere un caffè con un retrogusto amaro. “I problemi non sono segnali di stop, sono linee guida”. (Robert H. Schuller)
Paolo BertoluzzoPAOLO BERTOLUZZONexiCeoLungimirante e con straordinarie capacità manageriali è pronto a diventare il leader europeo nei pagamenti digitali. Nexi vola in vetta al Ftse Mib e il manager punta a una crescita dei ricavi con la doppia cifra. Attualmente ha avviato una nuova fase di crescita e di trasformazione della società. “Qualunque cosa sogni d’intraprendere, cominciala. L’audacia ha del genio, del potere, della magia.” (Goethe)
Aldo BisioALDO BISIOVodafone ItaliaAmministratore Delegato7Dalla pandemia ha capito che la rete è fondamentale per la coesione sociale. Pensa sia necessario lavorare a una infrastruttura con “una regia unica”, che possa liberare la competizione e consentire al sistema di acquisire più resilienza. “La resilienza non è una condizione ma un processo: la si costruisce lottando”. (George Vaillant)
Marco BizzarriMARCO BIZZARRIGUCCIPresidente e CEO8-Ambizioso, coraggioso ed entusiasta, è stato l’artefice del rilancio del luxury brand nel momento in cui tutti vedevano la fine di un’era gloriosa. Le soddisfazioni continuano ad arrivare e Gucci si conferma il marchio di lusso online più popolare. Molto attento verso l’ambiente, oggi la sua maison è a emissioni zero. “Un sogno non diventa realtà con una magia; ci vuole sudore, determinazione e lavoro duro”. (Colin Powell)
Carlo BonomiCARLO BONOMIConfindustriaPresidente7-Spegne la sua prima candelina da Presidente, in un anno complicato. I suoi punti di forza sono l’esperienza nel settore, la serietà e la sua schiettezza. Non le manda a dire e critica la classe politica e le scelte fatte. “La sincerità è figlia della franchezza, essa guarda gli altri sempre negli occhi”. (Boiste)
Marina CaprottiMARINA CAPROTTIEsselungaCEO7+Imprenditrice e manager di successo, nel 2017 è tornata in Italia per assicurare continuità all'operato del padre. Intelligente, riservata e piena di risorse, già nel giugno 2020 ricopriva il ruolo di presidente esecutivo. La più giovane figlia di Bernardo ha ereditato il suo stesso piglio sicuro e autorevole. E' pronta a mettersi in gioco con nuove scommesse non solo per ampliare l'estensione territoriale, ma anche per garantire, grazie alla sua esperienza in ambito internazionale, un approccio più moderno e sostenibile. Una vera figlia d’arte.
Marco De BenedettiMARCO DE BENEDETTIGEDI Gruppo Editoriale e
Carlyle Group, Moncler
CDA, Managing director, Vice Presidente7-Manager esperto ed eclettico con una forte impronta internazionale. Opera in tre settori differenti, ovvero telecomunicazioni, finanza e moda, ed eccelle in tutti. E’ molto attento ai temi di attualità e pensa che una delle più grandi sfide da affrontare sia la costruzione di grandi infrastrutture.
Azzurra CaltagironeAZZURRA CALTAGIRONECaltagirone S.p.a., Il MessaggeroPresidente7Una professionista competente e discreta, nonostante si parli spesso della sua vita amorosa. È tra i “pezzi grossi” del gruppo e nel tempo ha dovuto dimostrare di essersi meritata la posizione che ricopre. Molte passioni la accomunano con il padre, che l’ha scelta come presidente, mettendo in ombra i fratelli. Sta rivoluzionando il suo quotidiano con nuove strategie digitali, ma resta il quadro difficile contrassegnato dalla pandemia, che ha influito sulle entrate del gruppo. “Non esiste vento favorevole per il marinaio che non sa dove andare.” (Seneca)
Carlo CimbriCARLO CIMBRIUnipol SaiPresidente e Amministratore Delegato7Cagliaritano nato e cresciuto all’interno di Unipol. È il banchiere italiano più pagato, con una busta paga che vale 5,6 milioni di euro. Con il suo stile moderno nel dirigere, ha trasformato l’azienda, facendola diventare un player centrale anche fuori dai confini nazionali. Ha la capacità di creare valore, qualsiasi cosa faccia. Questo lo fa ben volere dagli azionisti. Consigliamo un corso accelerato di giardinaggio per potare i tanti rami secchi.
bob kunze concewitzBOB KUNZE CONCEWITZCampariAmministratore DelegatoManager capace di trasformare le difficoltà in opportunità. In poco tempo ha ripensato a un nuovo modello di business focalizzato sul digitale e “grazie” alla pandemia ha trovato occasioni per fare acquisizioni profittevoli. Punta a diventare leader nella fascia premium negli Stati Uniti e nei principali mercati globali per raggiungere consumatori di nicchia. Insomma, il lockdown ha azzoppato il simbolo della Milano da bere senza buttarlo a terra. “Dietro ogni problema c'è un'opportunità.” (Galileo Galilei)
Brunello CucinelliBRUNELLO CUCINELLIBrunello Cucinelli SpAFondatore e Ceo?Si considera il “re del cashmere”. Partendo da zero è riuscito a costruire un impero entrando di diritto nella classifica dei paperoni d’Italia. Egocentrico e intuitivo, parla spesso della sua azienda situata nel borgo medievale di Solomeo e cita sempre filosofi nei suoi discorsi. Nonostante la pandemia, ha deciso di non licenziare nessuno e il sovrappiù lo ha donato a un progetto per l'umanità. “Può l’industria darsi dei fini? Si trovano questi semplicemente nell’indice dei profitti?” (Adriano Olivetti)
Fabio Den LonghiFABIO DE' LONGHIDe' LonghiVicepresidente e Amministratore Esecutivo7-Dopo 15 anni, ha fatto un passo indietro e ha lasciato il timone esecutivo a Massimo Garavaglia. La spiegazione ufficiale è che vuole distaccarsi dalla gestione ordinaria per potersi concentrare maggiormente sulle linee strategiche future. Il Gruppo ha vissuto un anno d’oro con un'importante crescita nel 2020.
Stefano DonnarummaSTEFANO DONNARUMMATernaCEOManager concreto, rivoluzionario, apprezzato anche all'estero. È stato convocato da Draghi per discutere di energia e transizione ecologica. Il Gruppo di cui è a capo chiude con utili in crescita e convince la Borsa, dove il titolo è in rialzo. “Il rivoluzionario crede nell’uomo, negli esseri umani. Chi non crede nell’essere umano, non è rivoluzionario.” (Fidel Castro)
Marco DragoMARCO DRAGODe Agostini SpaPresidente7Un uomo colto e intelligente. Per lui, l’istruzione è la cosa più importante per vincere la competizione sui mercati. Ha capito, però, anche l’importanza di una leadership solida e da anni sta preparando il terreno per il passaggio generazionale all’interno del Gruppo.
maria bianca farinaMARIA BIANCA FARINAPoste Italiane, AniaPresidenteRigorosa e meticolosa. A lei è andato uno dei nostri Premi Socrate nel 2017. Come manager, ha dedicato tutta la vita alle assicurazioni e, con la sua compagnia, è pronta a essere presente in maniera centrale in questa storica operazione di rilancio. Attenta alla salute dei propri dipendenti e delle loro famiglie, ha creato 'Poste Centro Medico', un centro medico aziendale polispecialistico.
Massimo FerrettiMASSIMO FERRETTIAeffePresidenteIl suo Gruppo è stato fortemente colpito dalla pandemia, ma ha dimostrato una buona resilienza e il primo trimestre del 2021 ha segnato la ripartenza dell’azienda. Smart e intuitivo, ha utilizzato strategie di marketing vincenti, soprattutto nei canali online. Guarda ai mesi positivi con fiducia.
Umberto FornaraUBERTO FORNARACairo Editore, RCS, AuditelAmministratore Delegato e CdaMolto attivo. Uomo di fiducia di Cairo, competente. E’ entrato nel CdA di Auditel per il triennio 2021-2023.
Umberto FornaraEDOARDO GARRONEGruppo ERG, San Quirico S.p.A.Presidente7Dopo aver preso in mano le redini dell’azienda di famiglia, ha iniziato a farle cambiare pelle verso una svolta green. Il suo nuovo piano industriale 2021-2025 prevede investimenti per oltre 2 miliardi, di cui il 90% dedicato alla crescita nelle rinnovabili.
Gioia GhezziGIOIA GHEZZIRGI Group, ATMPresidente7Ha un curriculum invidiabile. I settori in cui è specializzata sono assicurazioni, infrastrutture e healthcare. Per lei la diversità produce ricchezza. “Non giudicare sbagliato ciò che non conosci, prendi l'occasione per comprendere”. (Pablo Picasso)
Antonio GozziANTONIO GOZZIVirtus EntelaPresidenteImprenditore e dirigente sportivo cauto e intelligente. Vuole investire sull’idrogeno verde visto il crollo dei prezzi dell’energia dell’anno scorso. Chiama in causa lo Stato affinché avvii un piano di investimenti pubblici nella filiera dell’acciaio.
Mario GrecoMARIO GRECOZurich Insurance GroupCeoÈ sempre rimasto fedele al settore assicurativo. Oggi è al comando di Zurich, la più grande compagnia svizzera. I riflettori si sono riaccesi su di lui da quando è risultato sul podio dei manager della finanza più pagati al mondo.
Jeffrey-HedbergJEFFREY HEDBERGWindtreCEO7Un professionista con un'esperienza internazionale nel mondo delle telecomunicazioni. Continua a consolidare il processo di integrazione e a lavorare a stretto contatto con il suo team. Sta portando avanti un importante percorso di trasformazione con un investimento di 6 miliardi. Vede nel 5g una grande opportunità di crescita nel settore della salute, dell’istruzione e della sicurezza.
Giovanni MalagòGIOVANNI MALAGÒConi, Circolo Canottieri AnienePresidente6I suoi principali interessi sono le auto di lusso, la finanza e soprattutto lo sport. L’ultimo successo che ha portato a casa è stato quello delle Olimpiadi Milano-Cortina. Nonostante le accuse di una gestione troppo personalistica ed elitaria, è stato rieletto per la terza volta presidente.
Luigi MaramottiLUIGI MARAMOTTIMax MaraAmministratore Delegato7Il "re di denari". Figlio del leggendario Achille Maramotti, anche lui come il padre non ama l’ostentazione nonostante la sua sia una delle famiglie più ricche d’Italia. Accanto alla passione per la moda c’è anche quella per le Banche e per l’arte. La collezione di famiglia consta infatti di una significativa selezione di oltre duecento opere! “Si usano gli specchi per guardarsi il viso, e si usa l’arte per guardarsi l’anima.” (George Bernard Shaw)
Federico MarchettiFEDERICO MARCHETTIYoox Net-A-Porter, GEDI, ArmaniEx Presidente e Ceo, CdA7-Imprenditore tecnologico e pioniere della sostenibilità, ha avuto l’idea folle di portare i marchi griffati online. Il New York Times l’ha definito “l’uomo che ha portato la moda sul web”. Ha realizzato il sogno che aveva fin da bambino: diventare un inventore o un imprenditore. Ha concluso la cessione della sua creatura ed è pronto a buttarsi in nuove sfide.
Alviero MartiniALVIERO MARTINIAlviero MartiniFondatoreCuore, competenza e capacità imprenditoriali. È uno degli stilisti più amati nel panorama della moda. Le cose che più hanno valore nella sua vita sono i viaggi, tema cardine nelle collezioni. “L’unica regola del viaggio è: non tornare come sei partito. Torna diverso”. (Anne Carson)
Ernesto MauriERNESTO MAURITeatro Manzoni di MilanoPresidenteA lui è andato uno dei nostri Premi Socrate nel 2017. Un manager molto stimato e concentrato sul lavoro, con una lunga esperienza in ambito editoriale e culturale. Dopo aver guidato la trasformazione di Mondadori, ha deciso di non ricandidarsi per la guida della nota casa editrice e intraprendere una nuova strada. “La misura dell’intelligenza è data dalla capacità di cambiare quando è necessario”. (Albert Einstein)
GIANNI MIONGIANNI MIONBanca Popolare di Vicenza, EssilorLuxottica Presidente, Amministratore Indipendente
Ha una notevole esperienza come leader di business ed è grande il suo impegno nello sviluppare organizzazioni internazionali di successo. La sua professionalità gli ha permesso di costruire legami importanti con gli imprenditori e di essere una figura di garanzia.
Monica MondardiniMONICA MONDARDINICIRAmministratore DelegatoLa tigre di Cesena. Grande lavoratrice, lodevole. E’ una delle personalità femminili più influenti in italia. “Il carisma è l'intangibile che fa desiderare agli altri di seguirti, di starti vicino e di essere influenzati da te”. (Roger Dawson)
 franco moscetti FRANCO MOSCETTIAxel Glocal Business, OviesseFondatore ,Ceo e PresidenteUn uomo con un’esperienza collaudata in molti settori. Tutto ciò che ha imparato negli anni lo ha impiegato nella creazione e nella gestione dell’azienda che ha fondato. Ama prendere decisioni chiare e definite.
Gianni OnoratoGIANNI ONORATOMSC CrociereCeo7Un manager professionale e grintoso che da oltre trent’anni lavora nel settore crocieristico. Un affinato conoscitore delle flotte, con un’esperienza ai massimi vertici, è pronto a far ripartire i motori e far salpare le navi, dopo un lungo fermo.
Lorenzo PellicioliLORENZO PELLICIOLIDe Agostini Spa, IgtCeo e Presidente8Manager bergamasco che ha operato in molti settori ottenendo risultati positivi: dall’editoria e i media, alle crociere, alla finanza. È considerato l'uomo che sa parlare ai salotti.
Nonostante le critiche, ha deciso di non restituire il titolo di Cavaliere nell'Ordine della Legione d'Onore, perchè secondo lui la politica estera di un Paese non è fatta solo di principi, ma anche di interessi politici ed economici.
Ernesto PreatoniERNESTO PREATONIDomina Vacanze HoldingCeo8Vulcanico e irruento, è sempre pronto a dire la sua. Controcorrente, si dice favorevole all’uscita dell’Italia dall’euro, che considera uno dei più grandi errori. Per tutti l’inventore di Sharm, ma anche un economista, uomo di finanza, grande imprenditore, con interessi in tutto il mondo. Spesso è ospite apprezzato nei più importanti talk show della TV italiana. Ha ricevuto il prestigioso Premio Socrate 2020.
Silvio ScagliaSILVIO SCAGLIAElite World Group
Chairman7+Virtuoso del pensiero trasversale e ardito, è stato definito dal Time uno dei più grandi guru nel settore tech. Dopo 16 anni ha deciso di liquidare la sua holding Sms Finance dopo aver cumulato 330 milioni di perdite.
Pietro-SellaPIETRO SELLAGruppo Banca SellaAmministratore Delegato e Direttore GeneraleCapacità e velocità di adattamento sono i suoi punti di forza. La vera sfida, per lui, è governare l’innovazione. Sta investendo in formazione per migliorare la professionalità dei lavoratori e nei prossimi tre anni sono previste 764 assunzioni.
zegna paoloPAOLO ZEGNAErmenegildo ZegnaPresidente7+Serio e professionale è pronto a buttare il cuore oltre l'ostacolo e guardare il futuro post Covid.
Layout 1
Pina AmarelliPINA AMARELLIAmarelliPresidente7E’ l’esempio della profonda unità tra cultura umanistica e imprenditoriale. Preparata e caparbia, il segreto del suo successo è stato la voglia di realizzarsi. Il marito la definisce «acqua cheta che dilaga», una donna che non si attiene alle convenzioni è diventata la Lady della radice della felicità.
AndreaniGIULIANO ADREANIPublitalia e Digitalia, MediasetPresidente e Cda6+E’ al vertice della società dal 1996. Dopo il momento no, arrivano segnali positivi da Publitalia, che chiude il terzo trimestre consecutivo con andamento dei ricavi in aumento, in un contesto di mercato condizionato dall'emergenza sanitaria.
franco bassaniniFRANCO BASSANINIOpen FiberPresidente7Un uomo molto influente. E’ favorevole alla rete unica neutrale e in grado di effettuare le migrazioni dalle reti di vecchia generazione a quelle di nuova generazione ma dice no a ritorno al monopolio verticalmente integrato. E’ stato bacchettato da Marco Bellezza per i ritardi nei cantieri.
Paolo BassettiPAOLO BASSETTIBanijay ItalyAmministratore
Delegato e CEO
Simpatico, affabile e di bella presenza è molto professionale e con un curriculum straordinario. Il 2020 è stato un anno di stravolgimenti e per rispondere all’emergenza ha adeguato il business model e adottato nuove strategie.
Gianfranco BattistiGIANFRANCO BATTISTIFerrovie dello StatoEx Amministratore Delegato e Direttore Generale7Un uomo scrupoloso e preciso. Pur avendo trasformato Ferrovie in un esempio di virtuosismo nel panorama italiano, il suo mandato non è stato rinnovato. "Il successo non è mai definitivo, il fallimento non è mai fatale; è il coraggio di continuare che conta”. (Sir Winston Churchill)
Alberto BombasseiALBERTO BOMBASSEIBremboPresidente7-È l'onorevole assenteista in Parlamento. Il primo trimestre del 2021 è stato molto positivo: nella storia della società non si erano mai registrato ricavi così alti in questo periodo. Ha anche avviato maxi acquisizioni e si dice disposto a rinunciare alla maggioranza assoluta. Sarà vero? “La poltrona, questa grande responsabile, questa promotrice della nostra «anima»”. (Emil Cioran)
Giuseppe BonoGIUSEPPE BONOFincantieri-Cantieri NavaliAmministratore DelegatoUn manager dalle notevoli capacità tecniche, sempre orientato al futuro. Aveva annunciato uno shopping di attività e così sta facendo. I risultati del primo trimestre 2021 fotografano un’azienda in piena salute che recentemente ha raggiunto un nuovo traguardo vincendo una prestigiosa gara del valore di circa 555 milioni di dollari per la costruzione della fregata commissionata dalla Marina statunitense (Us Navy).
Sandro-BoscainiSANDRO BOSCAINIMasi agricola, FederviniPresidente e Amministratore Delegato7+E’ stato riconfermato presidente di Federvini grazie alla sua guida che punta al rilancio del Made in Italy nel periodo complicato della pandemia. Il Cavaliere del Lavoro sa stringere alleanze nei mercati nazionali e internazionali grazie anche all’e-commerce che registra un incremento del 105% nel 2020.
ENRICO BRACALENTEENRICO BRACALENTENero Giardini-Bag SpaFondatore e Amministratore Delegato6+E’ nato senza camicia. Lungimirante e determinato ha costruito un brand forte battendosi contro le multinazionali. È considerato uno dei giganti della creatività marchigiana. Tutt’oggi preserva la manualità, la qualità e l’artigianalità. Spesso controcorrente, non ha delocalizzato la produzione all’estero ed è uno dei pochi a non aver sviluppato una piattaforma e-commerce per non fare concorrenza ai suoi rivenditori.
gianluca brozzettiGIANLUCA BROZZETTIGruppo BuccellatiAmministratore Delegato7Guarda al futuro ma senza mai perdere di vista le sue radici. Dal suo ingresso nel 2014 ha traghettato un’azienda a conduzione familiare verso il panorama internazionale. Ora punta allo sviluppo tra digital e retail.
Siro BrugnoliSIRO BRUGNOLIMIR - Medical International ResearchGeneral Manager7+Afflitto in tenera età dalla polio, ha vissuto tre vite con energia esemplare: latin lover fino a 40 anni, poi imprenditore di successo nel settore medico e da qualche tempo filosofo senile e acuto. “Se vuoi avere la vera libertà devi farti servo della filosofia.” (Seneca)
Gabriele BurgioGABRIELE BURGIOAlpitourAmministratore DelegatoIl grande periodo di incertezza che sta vivendo l’industria turistica ha portato alla sua azienda un crollo di fatturato e redditività e una perdita netta di 102 milioni di euro. Impegnato nella gestione sostenibile, ha ottenuto la Green Card come migliore azienda nel settore del turismo nell’attenzione e protezione dell’ambiente.
Massimo CapuanoMASSIMO CAPUANOPramerica SgrPresidente6+Un vero professionista, sta festeggiando un anno in azienda. Profondo conoscitore delle tematiche di governance, è stato il primo amministratore delegato della Borsa privatizzata. Ha un curriculum invidiabile e ha ricoperto numerosi incarichi.
Pier Luigi CelliPIER LUIGI CELLISensemakersPresidente7+Versatile, poliedrico e geniale. E’ un imprenditore, dirigente d’azienda, saggista e scrittore italiano. Ama il Salento e proprio lì sono nati molti dei suoi scritti. Nel suo ultimo libro “La vita non è uno smart working” propone una fotografia dei cambiamenti, tra lavoro a casa e nuove tecnologie. Per lui, le emozioni costituiscono la vera risorsa di una persona e di un’azienda.
paolo ceretti  gennaioPAOLO CERETTIDeA Capital, Idea Capital Funds s.g.r.Amministratore DelegatoSerio e riservato, ha intrapreso un percorso di internazionalizzazione e ora è operativo anche in Germania. La solida situazione patrimoniale gli permette di supportare le acquisizioni. Attualmente ha in gestione 22,5 miliardi di asset alternativi.
Claudio_CostamagnaCLAUDIO COSTAMAGNAAmsicora e CC & Soci S.r.l., Ferragamo Finanziaria, FTI Consulting, Revo Fondatore, CdA, Board Member, Presidente7Banchiere e dirigente d'azienda di lungo corso. Il suo grande know how gli ha permesso di sperimentare in molti settori. Pensa che le imprese siderurgiche italiane, per riprendersi debbano “capitalizzare, managerializzare, aggregare”.
Cesare D’amicoCESARE D'AMICOD'Amico Società di NavigazioneAmministratore Delegato7-Ha una lunga esperienza e una profonda conoscenza del settore in cui opera. Ha da poco assunto il ruolo di CEO della business unit Dry Cargo per consolidare la posizione di leadership dell’azienda.
paolo d’amicoPAOLO D'AMICOD'Amico Società di Navigazione, IntertankoPresidente esecutivo e PresidenteE' stato nominato Cavaliere del Lavoro. La prossima sfida per il futuro? La decarbonizzazione. Sta studiando soluzioni e tecnologie alternative affinché le nuove navi siano conformi alle nuove regole. La pandemia, le misure di confinamento e la riduzione della mobilità hanno pesato sulla domanda di petrolio, ma la strategia commerciale di lungo termine della società si è rivelata vincente. Rimane comunque una perdita di 9,8 milioni.
Gianni De GennaroGIANNI DE GENNAROBanca Popolare di Bari, Centro Studi Americani Presidente7Ha spaziato in molti settori, passando da capo della polizia e dei servizi segreti a presidente del primo gruppo industriale italiano Leonardo, fino a ricoprire il suo ruolo attuale. Di lui sappiamo che è un dirigente autorevole, esigente e cauto. Unico non americano ad aver ricevuto la massima onorificenza dell'FBI.
alberta ferrettiALBERTA FERRETTIAeffeVice PresidenteStilista positiva di natura. Anche se la sua azienda ha subito un duro colpo, sembra già pronta a ripartire. Dice: "Non si potrà mai piacere a tutti: quindi, inutile starci a perdere tempo". Non le piace cedere alle lusinghe dei trend mordi e fuggi.
Alberto-GalassiALBERTO GALASSI Ferretti spa, CrnCeo6E’ in una botte di ferro. Non ha sofferto la pandemia, anzi il suo settore è cresciuto e il Gruppo è in una situazione di solidità finanziaria come mai accaduto prima. La Società di cui è a capo chiude il primo trimestre dell'anno con un numero record di vari: 56 yacht e superyacht rispetto ai 43 del 2020. Ci sono tutti i presupposti per un 2021 molto positivo. “La cosa più difficile del successo è che devi continuare ad avere successo”. (Irving Berlin)
federico ghizzoniFEDERICO GHIZZONIRothschild Italia, ClessidraPresidente e V.P Esecutivo7Cavaliere del Lavoro e governatore di Banca Italia è un uomo solido e serio. Ha una carriera di alto livello che gli ha permesso di raggiungere una reputazione di tutto rispetto. Sta avendo qualche problema con la magistratura, ma niente che lo può buttare giù. Voci di corridoio lo vedono nel Cda dell’Inter.
gian maria gros pietroGIAN MARIA GROS PIETROIntesa SanpaoloPresidente del Consiglio di Gestione7Un manager che si distingue per le proprie capacità. La sua banca è ai primi posti in Europa per solidità patrimoniale e redditività, così come è tra le società più sostenibili a livello mondiale. Ha riorganizzato la banca in funzione delle missioni contenute nel PNRR e lavorerà affianco al Governo per far ripartire l’economia italiana.
andrea guerraANDREA GUERRAHotel & Hospitalities Activities at LVMH, Thélios CEO, Cda6+E’ passato alla guida del polo dell'ospitalità e della ristorazione. Non ci ha messo molto a far capire le sue potenzialità. Questa esperienza sta ampliando la sua expertise nel business e nella cultura del gruppo.
maximo-ibarraMAXIMO IBARRAEngineering, MediobancaCeo e Cda7-La forte pallonata di DAZN-Tim l'ha buttato giù. Aveva smentito le dimissioni ma, a distanza di poche settimane, ha lasciato il suo incarico e ha già avviato un nuovo percorso professionale come ceo di Engineering. Lascia Sky senza calcio, con 2500 esuberi e un po’ di tagli.
Antonella LavazzaANTONELLA LAVAZZAFinlav, Gruppo LavazzaPresidente e CdaE’ la quarta generazione a gestire l’impero di famiglia, ma non è sicuramente la più capace tra gli eredi. Una donna che crede nella propria professionalità e in quello che legge… nei fondi di caffè.
Matteo MarzottoMATTEO MARZOTTOAmbra Holding, FAS International, Mittelmoda Premio Gaetano
Marzotto, Progetto Marzotto, Fondazione Festival dei Due Mondi
Presidente, Vicepresidente, CdA6Un manager che da scapolo d’oro è passato alla fede scoperta a Medjugorje. Dopo aver lavorato per quindici anni nelle aziende di famiglia oggi punta tutto sulla sua nuova holding. Molto attivo, inserito in diversi Cda.
Gaetano MiccicheGAETANO MICCICHÈBanca Imi, Gruppo PreliosPresidente, VicepresidenteUn uomo dal carattere riservato e risoluto. E’ un convinto sostenitore del lavoro di squadra. Cavaliere del Lavoro, da oltre quarant’anni la sua vita professionale è caratterizzata da successi. A lui è andato uno dei nostri Premi Socrate nel 2019. “Da soli possiamo fare così poco; insieme possiamo fare così tanto”. (Helen Keller)
Renato PagliaroRENATO PAGLIAROMediobancaPresidenteAttento e minuzioso è un personaggio di spicco dell’economia. Si tiene stretto il fortino di via Filodrammatici. Tuttavia, gestisce una banca d’affari che deve difendersi dall’offensiva di Del Vecchio.
Fabrizio palenzonaFABRIZIO PALENZONAGruppo Prelios, AssaeroportiPresidenteUn manager influente negli affari e nei rapporti dell’alta finanza grazie alla sua esperienza e professionalità. E’ l’uomo dalle mille poltrone, ma dopo 18 anni ha dovuto lasciare quella della presidenza di Aiscat. “Non puoi fare affari comodo in poltrona!”. (Feargal Quinn)
Luigi PasqualiLUIGI PASQUALILeonardo/TelespazioA.D Telespazio Coordinatore delle Attività Spaziali di LeonardoGli vengono riconosciute competenza tecnica e capacità manageriali, caratteristiche che gli hanno permesso di essere riconfermato AD, ma non bastano a fargli ottenere la poltronissima di Profumo. “L'astronomia costringe l'anima a guardare oltre e ci conduce da un mondo ad un altro.” (Platone)
Corrado PasseraCORRADO PASSERAIllimityFondatore e CEO7-Camaleontico. Nella sua carriera è stato prima dirigente, poi politico e ora imprenditore. L’ultimo successo è la società che ha fondato e che sta ottenendo ottimi risultati. Nonostante la riservatezza, è tra i top manager che parlano di più sui social. “Non sempre cambiare equivale a migliorare, ma per migliorare bisogna cambiare”. (Winston Churchill)
Giovanni PetrucciGIOVANNI PETRUCCIFipPresidente6+Grande esperienza nel mondo dello sport. Sembra non essere totalmente soddisfatto e vorrebbe ritornare nelle prime linee. Questo però non è il momento giusto per abbandonare la sua società attuale, messa in ginocchio dal Covid. “Alla fine, quelli che vincono sono coloro che pensano di poterlo fare”. (Richard Bach)
carlo pontecorvoCARLO PONTECORVOFerrarellePresidente6Un discreto e furbo manager che lavora con entusiasmo e determinazione. “Scegli il lavoro che ami e non lavorerai neanche un giorno in tutta la tua vita”. (Confucio)
Giuseppe RecchiGIUSEPPE RECCHIAffideaAmministratore Delegato7-Ama la competizione, ma da troppo tempo è in ombra. “Chi regge la fiaccola resta in ombra”. (Alessandro Morandotti)
gianfelice roccaGIANFELICE ROCCATechint e HumanitasPresidente6+È un uomo che vuole sempre andare controcorrente. Gli attribuiscono soldi e potere ma non è riuscito a conquistare la poltrona di presidente di Confindustria. “Essere potente è come essere una signora. Se hai bisogno di dirlo, non lo sei.” (Margaret Thatcher)
Alessandro salemALESSANDRO SALEMMediasetDirettore Generale7Acculturato, alla mano e con la battuta sempre pronta. È uno dei pochi a fare parte del mitico comitato dove tutto si decide. Sempre in linea con Pier Silvio Berlusconi, responsabile di ogni risultato nel bene e nel male.
Fabrizio SaliniFABRIZIO SALINIRaiex Amministratore Delegato7Molto riservato, non ama i gossip e soprattutto i social. Sta per concludersi la sua esperienza in Rai. Cosa farà da grande?
Isabella-Seragnoli
ISABELLA SERAGNOLIGruppo CoesiaPresidente5+
Impegnata in progetti sociali e territoriali. Una donna tutta d’un pezzo. “Sii saldo nelle tue decisioni ma rimani flessibile nel tuo approccio” (Tony Robbins)
Sergio-TorelliSERGIO TORELLIPrivatAssistenza, FamilycareFondatore, CDA e CEO6Settore d'oro per un Paese che invecchia. In passato ha preso la coraggiosa decisione di lasciare il posto sicuro in banca per investire poche lire in una nuova attività. Oggi questa scelta vale 50 milioni. “La vita è sempre trionfo dell’improbabile e miracolo dell’imprevisto”. (Henri de Lubac)
Vago Pierfrancesco
PIERFRANCESCO VAGOMSC, CliaExecutive Chairman, Global Chairman7-Un leader dinamico e attento alle nuove tecnologie. È stato un anno da dimenticare, ma è pronto a ripartire. Da poco ha raggiunto il mercato dell'Arabia Saudita con le crociere nel Mar Rosso.
Flavio ValerioFLAVIO VALERIDeA Capital, Advisory board DeASenior Advisor, Presidente7-L’ex numero uno di Deutsche Bank si è buttato in una nuova sfida. Si è anche dato alla scrittura. “Il cambiamento è il processo col quale il futuro invade le nostre vite”. (Alvin Toffler)
ZegnaERMENEGILDO ZEGNAErmenegildo ZegnaAmministratore DelegatoPer incrementare le vendite punta sull'e-commerce con una collezione smart style per lo smart working. Il suo brand è tra primi i dieci nella classifica sulla sostenibilità. Nonostante la ripresa, teme che il 2021 non sarà l'anno del pieno recupero.
gianni zoninGIOVANNI ZONINCasa vinicola ZoninPresidente“L’Attimo Fuggente” non è abituato a precipitarsi sul carro dei vincitori, ma sostiene e difende – siamo garantisti - i personaggi in difficoltà, divenuti di colpo un bersaglio abituale per i processi mediatici. Pensiamo che Zonin probabilmente ha avuto solo una colpa: fidarsi di collaboratori inaffidabili e sleali.
discussi
Nerio AlessandriNERIO ALESSANDRITechnogymFondatore e Presidente5+L'idolo dei salotti che sa vendersi bene. Definisce la sua azienda la Apple del wellness e punta tutto sull'immagine, con abilità. La sostanza? Ha annunciato la vendita di 12 milioni di azioni, pari a quasi il 6% del capitale ma la borsa ha reagito negativamente alla notizia. “Gli italiani sono un popolo di sedentari. Chi fa carriera ottiene una poltrona”. (Gino Bartali)
Valerio BattistaVALERIO BATTISTAGruppo PrysmianAmministratore DelegatoUn uomo nato per essere leader che non ama i riflettori e gira il mondo per conquistare clienti e contratti. E’ l’esempio della forza e della vitalità imprenditoriale. È riuscito a creare una vera public company dove un dipendente su due è socio. Continua ad affermare la sua azienda come player di riferimento, investendo in innovazione tecnologica, nuove competenze e sostenibilità.
Luca di MontezemoloLUCA CORDERO DI MONTEZEMOLONTV, Itabus, Tod'sPresidente, socio fondatore, CdA4Un bolognese DOC. Si butta sempre in nuove avventure, l’ultima riguarda i bus. “Non c’è alcun segreto per avere successo. E’ il risultato di preparazione, duro lavoro e di imparare dai propri errori”. (Colin Powell)
Carlo FrattaCARLO FRATTA PASINIFondazione GemelliPresidenteHa perso la sua capacità di vedere oltre e di resistere a tutto. Dopo vent'anni ha capito che non era più il caso di ricandidarsi e ha lasciato Bpm. “Accettare il fallimento è un’attitudine da vincenti”. (Alain Robert)
Antonio marcegagliaANTONIO MARCEGAGLIAGruppo MarcegagliaCeo6Molto ottimista per il futuro, questo potrebbe offuscargli la vista lasciandolo impreparato se le cose non dovessero andare come prevede. Quest'anno ha investito 150 milioni di euro per tentare di essere il leader del settore.
Mustier Jean PierreJEAN PIERRE MUSTIERSpacCo-fondatoreSi considera un buon giocatore di scacchi, abile nell'immaginare la sequenza di mosse e contromosse. Non la pensano così i consiglieri di Unicredit, con cui ha avuto diversi contrasti. La banca non gli ha concesso nessuna buonuscita straordinaria. Ora sta cercando di rimettersi in pista con una nuova società.
Giampiero NattinoGIAMPIETRO NATTINOBanca FinnatCdA?Accusato di manipolazione del mercato borsistico, insider trading e ostacolo all'autorità di vigilanza, dopo l'assoluzione il "banchiere di Dio" è tornato nel cda della banca di famiglia per dare ossigeno al figlio in difficoltà. "Ci sono persone che annegano lottando contro i loro soccorritori". (Octavia Butler)
Mario MorettiMARIO MORETTI POLEGATOGeoxPresidenteIntelligente e carismatico, sa coniugare funzionalità, comodità e sostenibilità in ogni suo prodotto. La pandemia gli ha permesso di vedere con maggior chiarezza i punti deboli dell’azienda e di mettere a fuoco gli obiettivi per il futuro. Punta molto sull’e-commerce.
Renzo RavanelliRENATO RAVANELLIF2iAmministratore DelegatoConsiderato schivo e silenzioso. Dopo un passato da manager nel settore energetico è riuscito a far decollare l’azienda in cui lavora. Con il suo fondo continua a investire nella crescita delle aziende italiane. “Fare l’imprenditore non è un lavoro è un’attitudine” (Jack Dorsey)
Carlo TotoCARLO TOTOToto Costruzioni GeneraliPresidente5Attivo in lavori pubblici e infrastrutture. Sembra che la lente di ingrandimento dei giudici sia ancora puntata su di lui. Gli vengono contestati i reati a vario titolo.
donatella versaceDONATELLA VERSACEGianni VersaceDirettore Creativo7Un’icona nel settore della moda che lavora con passione. Ha avuto alti e bassi ma li ha affrontati con una grande forza. Per lei avere potere significa essere liberi di potersi esprimere per come si è. Ha dato vita a Medusa Power Talks, una piattaforma tutta al femminile nata per raccontare le storie di donne al potere. “Le donne hanno sempre dovuto lottare doppiamente. Hanno sempre dovuto portare due pesi, quello privato e quello sociale. Le donne sono la colonna vertebrale delle società.” (Rita Levi-Montalcini)
In discesa
Matteo ArpeMATTEO ARPESator SpaFondatore, Presidente e A.D.6+Non gli piace essere messo in discussione. Ha ricomprato la sua società ma gli azionisti sono scontenti della sua gestione e dei suoi ritardi sui report ufficiali.
Paolo BedoniPAOLO BEDONICattolicaEx-Presidente6+Politico strutturale, vecchio stile sinistra Dc della Prima Repubblica. L’ex padre-padrone della Cattolica è costretto a passare il testimone. A sostituirlo sarà Davide Croff.
Patrizio BertelliPATRIZIO BERTELLIPradaAmministratore Delegato6Un fortunato industriale italiano. Non ama essere intervistato e di lui si dice che sia riservato e molto irascibile. Il suo segreto è cambiare sempre strategia. Dice: “È sacrosanto guardare il passato perché senza capirlo non puoi migliorare il futuro, ma se ti attacchi al passato per tranquillizzarti ti freni”.
Andrea BonomiANDREA C. BONOMIBonomi Group

Financial Center Manager6-Era chiamato “l’asso pigliatutto”, ultimamente il James Bond della finanza è invecchiato. Ha azzerato la sua partecipazione da Aston Martin, che è al suo settimo fallimento e ha venduto la propria quota Investindustrial al gruppo Polynt-Reichhold. Speriamo che questi imprevisti possano insegnargli a risorgere dalle proprie ceneri.
Fabio Cerchiai
FABIO CERCHIAIAtlantia, Unipol SaiPresidente e Vice Presidente6Anno nero per i suoi guadagni. A causa del covid ha preso il 56,1 per cento in meno rispetto al 2019, per una perdita complessiva di 1,3 milioni di euro.
Diego Della ValleDIEGO DELLA VALLETod'sPresidente?Stratega e sempre pronto a reagire. Dopo le numerose perdite, per riprendersi ha ceduto quote a LVMH e si è dovuto affidare a un influencer. Non è difficile credere che queste siano le prime di altre trovate per mantenere l’azienda a galla. Si dice pronto a lasciare qualche responsabilità, lavorando ma prendendosela “più comoda”.
Oscar FarinettiOSCAR FARINETTIEatalyFondatore e Creatore5Alcuni lo considerano una persona di qualità ma ciò non riesce a fare quotare la società in borsa. Il covid ha lasciato il segno, ma le criticità c’erano già da prima con perdite che nel 2019 hanno raggiunto i 3 milioni. Sembra infatti che le stime iniziali fossero gonfiate. Basterà questo cambiamento di forma o c’è bisogno di migliorare la sostanza? “Un progetto che promette soltanto delizie non è possibile che riesca “ (Jane Austen)
Francesca LavazzaFRANCESCA LAVAZZAAdisco sezione Piemonte, Finlav, Gruppo LavazzaPresidente, Amministratore Delegato e Cda6Sensibile e con un’accentuata vena artistica. Ha portato avanti il progetto iniziato dalla mamma inaugurando il nuovo reparto dell’ospedale Regina Margherita che accoglierà bambini e ragazzi del reparto di onco-ematologia. “Nessun atto di gentilezza, per quanto piccolo, viene mai sprecato”. (Esopo)