Casa.it annuncia le dimissioni di Luca Rossetto dalla carica di Amministratore Delegato.

Casa.it comunica che ieri, 18 Novembre 2020, Luca Rossetto, in pieno accordo con la Società, ha rassegnato le proprie dimissioni da Casa.it in cui ha ricoperto la carica di Amministratore Delegato.

Entrato in Casa.it alla fine del 2015, con il compito di rilanciare la Società, nel 2017 ha guidato il management buy-out, sostenuto da Oakley Capital, acquisendo le attività in Italia e in Lussemburgo di REA Group. Da allora, insieme al team manageriale, ha rilanciato Casa.it come portale di riferimento per il mercato italiano, realizzando un profondo “turnaround” che ha consentito una forte crescita della base Clienti, del traffico, dei risultati economico-finanziari e della capacità innovativa dell’Azienda.

Luca rimane in Casa.it con il ruolo di senior advisor a supporto degli ambiziosi progetti di sviluppo per il mercato italiano.

Jesus Encinar, fondatore di Idealista, portale immobiliare leader nel mercato spagnolo e presente in Portogallo e in Italia dal 2007, assume da oggi la carica di Amministratore Delegato di Casa.it.

In data odierna si conclude l’operazione di acquisizione di Casa.it da parte del fondo EQT IX, che ha rilevato da Oakley Capital e dal management la totalità delle azioni.

Queste le parole di Luca Rossetto:

“Quattro anni fa, quando abbiamo acquisito Casa.it da REA, pochi credevano nelle nostre possibilità di rilancio, mentre oggi rappresentiamo una realtà estremamente competitiva, innovativa e di successo. Questo grazie al sostegno costante dei nostri Azionisti di Oakley Capital e a un team professionale di grandissimo livello. E’ un onore per me passare il testimone a un imprenditore come Jesus Encinar che ha fondato e sviluppato in questi anni un’impresa di grandissimo successo. Il nuovo capitolo della nostra storia aziendale si apre con l’ambizione di essere parte della realtà leader in Italia, scalzando la concorrenza.”

A sua volta, Jesus Encinar ha così commentato:

“Ho sempre provato ammirazione per il team, il brand, la tecnologia e il posizionamento di business che Luca ha saputo realizzare in Casa.it. E’ ora per me una grande responsabilità prendere il suo posto alla guida della squadra di Casa.it. Sono felice che Luca abbia accettato di rimanere con noi per il tempo necessario a una efficace transizione e ad assicurare il successo di questa operazione.”