Lawrence Steele è il nuovo direttore creativo di Aspesi

Aspesi punta sull’estro stilistico di Lawrence Steele. Il brand fondato da Alberto Aspesi, da tre anni di proprietà del fondo di private equity Armònia Italy Fund, ha appena nominato il designer americano suo primo direttore creativo con l’incarico di occuparsi sia del design che della comunicazione. Lo stilista seguirà tanto il menswear quanto il womenswear. La prima collezione a sua firma sarà quella della P/E 2022.

Steele annovera esperienze in maison italiane quali Moschino e Prada. Ultimamente ha rivestito il ruolo di associate creative director da Marni, ruolo a cui è arrivato dopo essere stato consulente per 13 anni, dal 2004 al 2017, proprio per Aspesi.

“Quel che trovo affascinante di Aspesi è la ricchezza dei valori che il marchio racconta, da ogni angolo. C’è un apprezzamento della sobrietà che è tipicamente italiano, unito ad una ricerca della durevolezza che oggi è di assoluta rilevanza. La cura dei dettagli e lo studio dei materiali non sono meno notevoli, ma quel che per me è il valore da esplorare è il carattere umanistico: mettere al centro la persona, creando vestiti che uniscano bello e utile e che siano strumenti di rappresentazione individuale, non di camuffamento. Il mio intento è perseguire questo disegno, guardando al mondo e al momento storico, perché la tempestività è tratto saliente del nostro dna”, ha dichiarato il designer.

“Per la prima volta nella sua storia, Aspesi esprime un direttore creativo, la cui visione coordinerà il brand in un continuum olistico. La scelta di Lawrence Steele è stata naturale, e non solo perché nel suo passato Aspesi c’è già: è l’idea dello stile che è contigua senza essere consequenziale. Il programma è fare di Aspesi un brand dall’identità inequivocabile che parli al pubblico con un perfetto equilibrio di ricerca tessile e design, rinnovando lo spirito che ha fatto del Made in Italy un successo mondiale”, ha spiegato in una nota l’AD della label Simona Clemenza

Nel nuovo ruolo, a partire dalla PE 2022 Steele si si occuperà di tutti gli aspetti legati all’immagine del marchio, dal design delle collezioni uomo e donna, alla comunicazione. Il designer avrà il compito di “arricchire la gamma emozionale di Aspesi, espandendo e articolando la portata di uno stile che alla frivolezza volatile oppone una consapevolezza militante, sotto il segno del Made in Italy”.
 
“Quel che trovo affascinante di Aspesi è la ricchezza dei valori che il marchio racconta, da ogni angolo. C’è un apprezzamento della sobrietà che è tipicamente italiano, unito ad una ricerca della durevolezza che oggi è di assoluta rilevanza”, ha dichiarato Lawrence Steel. “La cura dei dettagli e lo studio dei materiali non sono meno notevoli, ma quel che per me è il valore da esplorare è il carattere umanistico: mettere al centro la persona, creando vestiti che uniscano bello e utile e che siano strumenti di rappresentazione individuale, non di camuffamento”.
 
Aspesi distribuisce le sue collezioni di ready-to-wear uomo e donna in 10 negozi monomarca e in oltre 600 punti vendita nel mondo.